Close
Antichità Giglio

La galleria Antichità Giglio si occupa dal 1978 dell'acquisto e della vendita di dipinti antichi, dipinti dell'800, dipinti del '900 e di arte moderna e contemporanea. Lino Giglio, il titolare, è un perito iscritto alla Camera di Commercio di Milano e all'Albo del Tribunale di Milano.

Richiedi una Valutazione.

Contattaci senza impegno per ricevere una valutazione gratuita delle tue opere: chiamaci al numero 02 29.40.31.46 o al cellulare 335 63.79.151 o inviaci una mail a info@antichitagiglio.it!

Giuseppe Molteni

(Affori, 1800 – Milano, 1867)

Giuseppe Molteni nacque ad Affori, un quartiere di Milano nel 1800. È stato un pittore italiano, il migliore restauratore del suo tempo. Iscritto studi all’Accademia di Brera fu costretto a lasciare per motivi economici si dedicò al restauro dei dipinti antichi e fu un valido allievo di Giuseppe Guizzardi a Bologna.

A Milano fu uno dei restauratori del tempo più richiesto. Considerato il “principe dei restauratori”, si mise in contatto con tutti i più famosi musei e conoscitori d’arte europei. Il suo studio era un porto per collezionisti e viaggiatori, i suoi restauri venivano ammirati e apprezzati in tutta Europa, mentre i suoi ritratti erano richiesti da regnanti, aristocratici, artisti e intellettuali.

Fu consulente dei maggiori collezionisti e conoscitori italiani ed europei, come Gian Giacomo Boldi Pezzoli, Henry La yard e Charles Eastlake e consulente del Louvre e del British Museum. La sua popolarità aumentò così tanto che fu chiamato a Parma per ritrarre Maria Luigia e a Vienna dove lavorò per gli Asburgo. Gli veniva riconosciuta la facilità con cui dipingeva e veniva molto apprezzato per la minuziosa cura che metteva nei particolari.

Nel 1828 abbandonò il genere di ritratto classico e inaugurò e si specializzò nel genere del “ritratto ambientato o borghese” che lo mise in diretta competizione con Francesco Hayez. Nel 1837 durante un soggiorno a Vienna per dipingere il ritratto di Ferdinando I, conobbe e strinse amicizia con il pittore Friedrich Von Amerling ed ebbe modo di apprezzare la pittura Biedermeier.

Sempre nel 1837 si verificò un notevole cambiamento nella sua attività pittorica, dedicata completamente a scene popolari di vita contemporanea. Questo gli procura un notevole e immediato consenso sia di pubblico sia di critica. Giuseppe Molteni fu sempre presente all’Esposizioni di Belle Arti di Brera e nel 1854 venne nominato conservatore della Pinacotecadell’Accademia di Brera. Nello stesso anno abbandonò la pittura e morì a Milano nel 1867.


Lino Giglio è iscritto al ruolo dei PERITI ed ESPERTI n° 2683 Camera di Commercio di Milano
e iscritto al Albo del Tribunale di Milano CTU n° 12101.

Antichità Giglio è iscritta alla FIMA (Federazione Mercanti D'Arte Antica),
all’Associazione Antiquari Milanesi e all’AAI (Associazione Antiquari d’Italia).

Federazione Italiana Mercanti d’Arte
Associazione Antiquari Milanesi
Associazione Antiquari d’Italia

Vuoi una valutazione?
Contattaci senza impegno!

Compila il modulo oppure contattaci al numero
02 29.40.31.46 o al 335 63.79.151
Acquistiamo dipinti antichi, dell'800 e del '900, arte moderna e design, sculture, mobili antichi, oggetti d'arte e antiquariato orientale.

Le valutazioni sono fornite gratuitamente se richieste a scopo di vendita presso la nostra galleria, anche senza impegno, ma a nostra discrezione.

Ti invitiamo anche a leggere cosa NON acquistiamo, prima di inviare la richiesta

Informazioni Personali



Invio fotografie


902829