Close
Antichità Giglio

La galleria Antichità Giglio si occupa dal 1978 dell'acquisto e della vendita di dipinti antichi, dipinti dell'800, dipinti del '900 e di arte moderna e contemporanea. Lino Giglio, il titolare, è un perito iscritto alla Camera di Commercio di Milano e all'Albo del Tribunale di Milano.

Richiedi una Valutazione.

Contattaci senza impegno per ricevere una valutazione gratuita delle tue opere: chiamaci al numero 02 29.40.31.46 o al cellulare 335 63.79.151 o inviaci una mail a info@antichitagiglio.it!

Giacomo Trecourt

(Bergamo, 1812 – Pavia, 1882)

Pittore esponente del neoclassicismo lombardo, Giacomo Trecourt nacque a Bergamo nel 1812 in una famiglia dalle condizioni economiche modeste che lo costrinse sin da subito a entrare in contatto con la difficile realtà del lavoro. L’amore per l’arte e la pittura però convinsero ben presto la famiglia a permettergli di iscriversi all’Accademia di Carrara.

Ebbe così la possibilità di conoscere Giuseppe Diotti di cui fu allievo. Strinse amicizia con personalità importanti quali Giovanni Carnavoli soprannominato il Piccio. La sua conoscenza permise al Trecourt al di vivere forse una delle più belle esperienze della sia vita: fu infatti con il Piccio  che si recò a piede a Parigi per poter studiare l’opera di Delacroix, grande fonte di ispirazione per l’attività dell’artista.

La sua attività artistica ebbe inizio rapidamente e inizialmente ebbe la possibilità di esporre in diverse rassegne ed esposizioni pittoriche riuscendo anche ad avere importanti riconoscimenti che premiavano soprattutto il suo tentativo di riportare il classicismo nell’arte di quei tempi.

Nel 1861 partecipò all’esposizione nazionale di Firenze grazie al quale ricavò ampia notorietà specialmente per le opere ispirate a scene popolari intrise di sentimentalismo quasi a volte al limite del patetico come è possibile notare nella Notizia di sciagura che mira a commuovere lo spettatore colpendo la sua sensibilità.

Noto anche per le sue doti ritrattistiche, con il tempo riuscì ad abbandonare l’eccessiva emotività avvinandosi a uno stile più controllato com’è possibile notare con il Ritratto di Bice Presti Tascadel 1845.

Fu Direttore della Civica scuola di pittura di Pavia, città in cui visse fino agli ultimi anni della sua vita che si spense nel 1882. Trecourt si ricorda anche per le opere di quadri d’ispirazione religioso che decorano le chiese di Zanica, Villongo e Urgnano.

Ma l’opera più importante e famosa che si discosta dalla pittura ufficiale e accademica è sicuramente l’Autoritratto appartenente alla collezione di Clausetti di Milano.


Lino Giglio è iscritto al ruolo dei PERITI ed ESPERTI n° 2683 Camera di Commercio di Milano
e iscritto al Albo del Tribunale di Milano CTU n° 12101.

Antichità Giglio è iscritta alla FIMA (Federazione Mercanti D'Arte Antica),
all’Associazione Antiquari Milanesi e all’AAI (Associazione Antiquari d’Italia).

Federazione Italiana Mercanti d’Arte
Associazione Antiquari Milanesi
Associazione Antiquari d’Italia

Vuoi una valutazione?
Contattaci senza impegno!

Compila il modulo oppure contattaci al numero
02 29.40.31.46 o al 335 63.79.151
Acquistiamo dipinti antichi, dell'800 e del '900, arte moderna e design, sculture, mobili antichi, oggetti d'arte e antiquariato orientale.

Le valutazioni sono fornite gratuitamente se richieste a scopo di vendita presso la nostra galleria, anche senza impegno, ma a nostra discrezione.

Ti invitiamo anche a leggere cosa NON acquistiamo, prima di inviare la richiesta

Informazioni Personali



Invio fotografie


530038