Close
Antichità Giglio

La galleria Antichità Giglio si occupa dal 1978 dell'acquisto e della vendita di dipinti antichi, dipinti dell'800, dipinti del '900 e di arte moderna e contemporanea. Lino Giglio, il titolare, è un perito iscritto alla Camera di Commercio di Milano e all'Albo del Tribunale di Milano.

Richiedi una Valutazione.

Contattaci senza impegno per ricevere una valutazione gratuita delle tue opere: chiamaci al numero 02 29.40.31.46 o al cellulare 335 63.79.151 o inviaci una mail a info@antichitagiglio.it!

Filippo Carcano

(Milano, 25 settembre 1840 – 19 gennaio 1914)

Filippo Carcano nasce a Milano nel 1840 e, sebbene sia proveniente da una famiglia modesta, si iscrive molto giovane all’Accademia di Belle Arti di Brera, dove diventa allievo di Hayez e Bertini. Unico viaggio in cui viene a contatto con un ambiente artistico ben aggiornato è quello che compie assieme al fratello a Parigi e Londra, ma che tornato in Italia non dà i risultati sperati, poiché il realismo da lui utilizzato si ritiene essere riprodotto con l’aiuto delle esposizioni fotografiche.

Nel 1862 viene premiata una sua opera che ricalca lo stile di Hayez, Federico Barbarossa e il duca Enrico il Leone a Chiavenna, tuttavia le riserve nei suoi confronti da parte dell’ambiente artistico italiano lo emarginano e le sue produzioni si rivolgono sempre più a collezioni private inglesi e statunitensi.

Si mette di nuovo in evidenza durante due Esposizioni di Brera, nel 1872 e 1874, rispettivamente con i dipinti Una partita a bigliardo e Scuola di ballo, dall’impostazione realistica e che utilizza in modo inconsueto il colore, e nonostante le critiche compose altre opere, alcune volutamente pregne di patetismo come Buon cuore di fanciulli.

Dal 1880 la sua pittura si orienta verso i paesaggi, per arrivare ad essere considerato il caposcuola del naturalismo lombardo, ed infatti tra i dipinti importanti si annoverano titoli come Pianura lombarda, Campagna di Asiago, Ghiacciaio di Cambrenna , Prealpi bergamascheAl pascolo, che spesso vengono riprodotti in studio su appunti presi all’aperto, per poter rendere nel miglior modo possibile prospettiva, struttura e coordinate del soggetto.

La grande attenzione del paesaggista è facilmente rilevabile anche nel dipinto L’ora del riposo degli operai durante i lavori dell’Esposizione del 1881, in cui si notano anche un’ottima padronanza di strumenti tecnici. Muore nel 1914 a Milano, il giorno dopo la scomparsa della moglie Anna.


Lino Giglio è iscritto al ruolo dei PERITI ed ESPERTI n° 2683 Camera di Commercio di Milano
e iscritto al Albo del Tribunale di Milano CTU n° 12101.

Antichità Giglio è iscritta alla FIMA (Federazione Mercanti D'Arte Antica),
all’Associazione Antiquari Milanesi e all’AAI (Associazione Antiquari d’Italia).

Federazione Italiana Mercanti d’Arte
Associazione Antiquari Milanesi
Associazione Antiquari d’Italia

Vuoi una valutazione?
Contattaci senza impegno!

Compila il modulo oppure contattaci al numero
02 29.40.31.46 o al 335 63.79.151
Acquistiamo dipinti antichi, dell'800 e del '900, arte moderna e design, sculture, mobili antichi, oggetti d'arte e antiquariato orientale.

Le valutazioni sono fornite gratuitamente se richieste a scopo di vendita presso la nostra galleria, anche senza impegno, ma a nostra discrezione.

Ti invitiamo anche a leggere cosa NON acquistiamo, prima di inviare la richiesta

Informazioni Personali



Invio fotografie


487408