Close
Antichità Giglio
Edgar Degas

(Parigi, 19 luglio 1834 – Parigi, 27 settembre 1917)

Edgar Degas nasce a Parigi il 19 luglio 1834. È stato un pittore e scultore francese, primo di cinque fratelli, figlio di un direttore di banca e di una creola francese venuta a vivere a New Orleans che muore quando Degas aveva solo 13 anni.

Appartiene a una famiglia con spiccati interessi artistici, oltre che facoltosa e dopo il liceo si iscrive a Legge presso la Sorbona ma la sua passione è la pittura e nel 1854 diventa allievo di Louis Lamothe, un pittore molto apprezzato all’epoca e grazie al quale, qualche anno dopo, entra all’Ecole des Beaux-Arts.

Edgar Degas è un seguace di Botticelli e Raffaello e non avendo difficoltà economiche può studiare e dedicarsi alla pittura, cominciando a copiare quadri al Louvre ed in Italia. Nel 1861 incontra Edouard Manet che lo introduce in un gruppo di giovani artisti impressionisti.

Degas è particolarmente geloso dei suoi lavori e raramente ne vende qualcuno. Alla morte del padre nel 1873 si ritrova pieno di debiti ed è obbligato da questa situazione a vendere molti dei suoi quadri e, quindi, dal 1874 al 1886 organizza mostre degli impressionisti.

L’incontro con Edouard Manet è decisivo per l’evolversi del suo modo di dipingere. Edgard Degas si dedica alla sperimentazione della luce artificiale e molti dipinti raccontano il mondo dello spettacolo e gli interni dei locali di ritrovo.

Nel 1870 si arruola nella fanteria. Qui gli viene riscontrato un difetto alla vista e precisamente all’occhio destro e viene trasferito in artiglieria, momento che segna l’inizio dei problemi che poi lo avrebbero portato alla cecità.

Nel 1880 al ritorno di un viaggio in Spagna, quando oramai era ammirato e rispettato nell’ambiente artistico, inizia a dedicarsi all’incisione esponendo i suoi lavori in occasione di un’esposizone degli impressionisti del 1881.

Alla morte dell’amico Manet, Degas cade in un profondo stato depressivo, si isola e sceglie di fermare le esposizioni. Quindi, continua a vendere le sue opere soltanto tramite i mercanti.

Edgar Degas resta a tutt’oggi molto amato e c’è da dire che il suo desiderio è stato esaudito, diceva sempre infatti “Vorrei essere famoso e sconosciuto”. Muore a Parigi il 27 settembre 1917.

Lino Giglio è iscritto al ruolo dei PERITI ed ESPERTI n° 2683 Camera di Commercio di Milano
e iscritto al Albo del Tribunale di Milano CTU n° 12101.

Antichità Giglio è iscritta alla FIMA (Federazione Mercanti D'Arte Antica),
all’Associazione Antiquari Milanesi e all’AAI (Associazione Antiquari d’Italia).

Federazione Italiana Mercanti d’Arte
Associazione Antiquari Milanesi
Associazione Antiquari d’Italia

Vuoi una valutazione?
Contattaci senza impegno!

Compila il modulo oppure contattaci al numero
02 29.40.31.46 o al 335 63.79.151
Acquistiamo dipinti antichi, dell'800 e del '900, arte moderna e design, sculture, mobili antichi, oggetti d'arte e antiquariato orientale.

Le valutazioni sono fornite gratuitamente se richieste a scopo di vendita presso la nostra galleria, anche senza impegno, ma a nostra discrezione.

Ti invitiamo anche a leggere cosa NON acquistiamo, prima di inviare la richiesta

Informazioni Personali



Invio fotografie


861422