Close
Antichità Giglio

La galleria Antichità Giglio si occupa dal 1978 dell'acquisto e della vendita di dipinti antichi, dipinti dell'800, dipinti del '900 e di arte moderna e contemporanea. Lino Giglio, il titolare, è un perito iscritto alla Camera di Commercio di Milano e all'Albo del Tribunale di Milano.

Richiedi una Valutazione.

Contattaci senza impegno per ricevere una valutazione gratuita delle tue opere: chiamaci al numero 02 29.40.31.46 o al cellulare 335 63.79.151 o inviaci una mail a info@antichitagiglio.it!

Bellei Gaetano

(Modena, 22 gennaio, 1857 - marzo, 1922)

Gaetano Bellei fu un pittore italiano, divenuto famoso grazie alla maestria in cui realizzava i suoi dipinti.Eccellente ritrattista seppe creare figure vive all’interno dei suoi quadri: una tecnica sublime, un cromatismo vivace e sapiente, un talento innato nel cogliere la profondità dell’animo umano per tradurla in arte.

Gaetano Bellei nacque a Modena, nel 1857 dai genitori Lorenzo e Vienna Molinari. Nel 1870 iniziò a frequentare presso l’Accademia di Belle Arti di Modena, le lezioni di Disegno di Antonio Simonazzi, quelle di scenografia di Ferdinando Manzini e di Mitologia e storia di Ferdinando Asioli, con grande soddisfazione dei suoi mentori visti l’impegno ed il talento dimostrati dall’allievo. Fu in seguito sotto la guida di Adeodato Malatesta e di Giovanni Muzzioli.

Nel 1881 si aggiudicò il Pensionato Potetti con il quadroIl Francia ammira la Santa Cecilia di Raffaello”, quindi cogliendo l’occasione al volo si diresse verso Roma dove approfondì i suoi studi. Effettivamente durante il soggiorno romano si avvicinò molto all’Accademia di Francia,studiandone la perfezione del disegno, ed all’Accademia di Spagna dalla quale apprese un vivace uso della tavolozza.

I dipinti di Bellei Gaetano

E’ proprio degli anni del soggiorno romano, uno dei primi dipinti famosi del Bellei, recante titolo “Rispa” accolto dal pubblico e dalla critica come un autentico capolavoro. Da qui in poi iniziò l’ascesa nel mondo della pittura del Bellei: espose a Firenze, nel 1883, a Torino nel 898, a Londra nel 1888 e nel 1922 nella Royal Academy, nel 1906 a Liegi ed a Roma nel 1911. Il suo tratto fresco, luminoso, vivace e l’agilità con cui realizzava le sue tele fecero la fortuna di quest’artista.

Nel 1893 si ristabilì definitivamente a Modena, divenne insegnante nellIstituto di Belle Arti e si dedicò ad alcune commissioni ecclesiastiche.

Fra i dipinti più famosi del Bellei ricordiamo: Rispa, L’Annunciazione, II ritratto della N. D. Marga Zuccoli-Nasi, La Vergine Madre, Il micino fortunato, Ritratto dei coniugi Sigg. Palazzi, Ritratti dal vero, Ritratto, Spasimo, Accoglienza gradita, Studio e Le quattro stagioni.

Morì a Modena nel 1922.


Lino Giglio è iscritto al ruolo dei PERITI ed ESPERTI n° 2683 Camera di Commercio di Milano
e iscritto al Albo del Tribunale di Milano CTU n° 12101.

Antichità Giglio è iscritta alla FIMA (Federazione Mercanti D'Arte Antica),
all’Associazione Antiquari Milanesi e all’AAI (Associazione Antiquari d’Italia).

Federazione Italiana Mercanti d’Arte
Associazione Antiquari Milanesi
Associazione Antiquari d’Italia

Vuoi una valutazione?
Contattaci senza impegno!

Compila il modulo oppure contattaci al numero
02 29.40.31.46 o al 335 63.79.151
Acquistiamo dipinti antichi, dell'800 e del '900, arte moderna e design, sculture, mobili antichi, oggetti d'arte e antiquariato orientale.

Le valutazioni sono fornite gratuitamente se richieste a scopo di vendita presso la nostra galleria, anche senza impegno, ma a nostra discrezione.

Ti invitiamo anche a leggere cosa NON acquistiamo, prima di inviare la richiesta

Informazioni Personali



Invio fotografie


295499