Close
Antichità Giglio

La galleria Antichità Giglio si occupa dal 1978 dell'acquisto e della vendita di dipinti antichi, dipinti dell'800, dipinti del '900 e di arte moderna e contemporanea. Lino Giglio, il titolare, è un perito iscritto alla Camera di Commercio di Milano e all'Albo del Tribunale di Milano.

Richiedi una Valutazione.

Contattaci senza impegno per ricevere una valutazione gratuita delle tue opere: chiamaci al numero 02 29.40.31.46 o al cellulare 335 63.79.151 o inviaci una mail a info@antichitagiglio.it!

Sezanne Augusto

(Firenze 1856 - Venezia 1935)

Sezanne Augusto fu un celebre architetto e pittore italiano. Fra i temi da lui prediletti nei suoi quadri, ricordiamo i paesaggi e le scene di genere nonché storiche.

Nacque a Firenze nel 1856 e si formò presso l’accademia di Bologna dove trascorse la maggior parte della vita e dove la sua arte fu maggiormente prolifica.

Esordì nel 1879, a Firenze con il famoso dipinto “Sorrisi d’Autunno” mentre l’anno successivo, a Milano, espose “Le genti del castello di Rosate cacciate da Federico Barbarossa” nello stesso anno espose anche l’opera “Requiem” a Torino. Nel 1881 espose a Milano “Una giornata di dicembre” mentre nel 1912 espose a Roma il famoso dipinto “All’altare della Madonna”.

In questo periodo la sua fama accrebbe perché l’artista svolse anche il lavoro di decoratore, in particolare si ricorda il lavoro che realizzò nella Palazzina Majani e della Casa ‘Canton dei Fiori’ a Bologna, e della cappella Stucky nel cimitero di Venezia. Proprio a Venezia fu un assiduo protagonista delle Biennali e nel 1893 gli fu assegnata una cattedra come decoratore all’Accademia di Belle Arti.

Dal 1898 al 1903 fu membro della società Aemilia ars che si occupava soprattutto di decorazioni. Sezanne in questi anni, fino al 1908, si dedica al decoro di vari edifici nel Trentino e a Bologna (la casa Stagni a Canton de’ Fiori e la palazzina Majani.

Sezanne Augusto si spense a Venezia nel 1935.

Fra i dipinti famosi di Sezanne ricordiamo: “Il Rio di Donna onesta” 1903,”Il Rio delle Convertite”; “Casa piccola, silenzio grande” e “Mistero del bosco” 1905, “La Madonna del mare” e “Vecchie visioni” 1907, “La Madonna della neve” 1909, “La buona parola” 1912, “Visioni della Basilica d’oro” e “L’ora della Messa” 1914, “Visioni”, “Garofani verdi”, “Garofani rosa”, “Anima ribelle”; “Finestra veneziana” e “Vaporetto sul Canal Grande” 1920-1922, “La Madonna della Laguna” “Rose”, “Il Canal Grande in festa” 1924, “Peonie”, “Rose”, “Tacchini”, “Riposo”, “Darling”, “Cavallo morto” 1926, “Peonie” 1928, “La tradita” e “Piccioni di San Marco” 1930 e “I protetti di San Marco” 1932.


Lino Giglio è iscritto all'Albo del Tribunale di Milano CTU n° 12101
e iscritto al ruolo dei PERITI ed ESPERTI n° 2683 Camera di Commercio di Milano.

Antichità Giglio è iscritta alla FIMA (Federazione Mercanti D'Arte Antica),
all’Associazione Antiquari Milanesi e all’AAI (Associazione Antiquari d’Italia).

Federazione Italiana Mercanti d’Arte
Associazione Antiquari Milanesi
Associazione Antiquari d’Italia

Vuoi una valutazione?
Contattaci senza impegno!

Compila il modulo oppure contattaci al numero
02 29.40.31.46 o al 335 63.79.151
Acquistiamo dipinti antichi, dell'800 e del '900, arte moderna e design, sculture, mobili antichi, oggetti d'arte e antiquariato orientale.

Le valutazioni sono fornite gratuitamente se richieste a scopo di vendita presso la nostra galleria, anche senza impegno, ma a nostra discrezione.

Ti invitiamo anche a leggere cosa NON acquistiamo, prima di inviare la richiesta

Informazioni Personali



Invio fotografie


158939