Close
Antichità Giglio

La galleria Antichità Giglio si occupa dal 1978 dell'acquisto e della vendita di dipinti antichi, dipinti dell'800, dipinti del '900 e di arte moderna e contemporanea. Lino Giglio, il titolare, è un perito iscritto alla Camera di Commercio di Milano e all'Albo del Tribunale di Milano.

Richiedi una Valutazione.

Contattaci senza impegno per ricevere una valutazione gratuita delle tue opere: chiamaci al numero 02 29.40.31.46 o al cellulare 335 63.79.151 o inviaci una mail a info@antichitagiglio.it!

Poussin Nicolas

(Les Andelys, 15 giugno 1594 – Roma, 19 novembre 1665)

Nicolas Poussin nacque in una famiglia borghese nei pressi di Les Andelys, in Normandia, il 15 giugno 1594  fu un pittore francese con una certa fama ed importanza anche in Italia, dove fu conosciuto con il nome di Niccolò Pussino.

Il pittore ebbe un’infanzia ed una adolescenza un po’ particolari: il suo rapporto con la famiglia non era sicuramente dei migliori, infatti lasciò la casa e la famiglia a soli diciotto anni, scegliendo di seguire la sua strada in completa autonomia ed indipendenza.

In particolare, i genitori e la famiglia non approvavano la passione che Niccolò provava sin dalla sua infanzia per tutto ciò che concerneva con l’arte e la pittura, e fu proprio questa disapprovazione della famiglia ad essere la molla scatenante, che portò il giovane artista a ricercare la sua strada inseguendo il suo sogno e le sue passioni.

Dopo aver lasciato la dimora di famiglia, Poussin iniziò a cercare la sua fortuna soggiornando in diversi studi ed atelier di pittori anche famosi; il problema, però, era che nonostante il suo talento, il giovane artista veniva considerato un autodidatta, ed anziché considerare ciò come un fatto positivo, i maestri tendevano a disprezzare la sua scarsa formazione ed a discriminarlo per il fatto che non avesse frequentato alcuna Accademia.

Pertanto, diremo che, almeno la prima parte della sua formazione artistica e della sua carriera, non fu molto fortunata perché il giovane artista era costretto ad accettare commissioni da poco, per poter vivere: fu di questo periodo poco fortunato la decorazione del Palais du Luxembourgalla quale lavorò con l’aiuto di Philippe de Champaigne.

Il successo ebbe inizio nel 1623, con le tavole sulla vita di Ignazio di Loyola, ed infatti a partire da quell’anno non solo ricevette la protezione del Cardinale Barberini, ma poté anche conoscere diverse famiglie romane molto ricche, che gli commissionarono piccoli incarichi. Il pittore, però, non si fermava mai e non era mai abbastanza per lui; così, continuava a studiare ed a perfezionarsi.

Da non dimenticare le tavole mitologiche, Orfeo e EuridiceI Pastori dell’ArcadiaOrione cieco ed altre tavole bibliche con le quali riuscì a raggiungere finalmente il successo sperato.

Il pittore morì a Roma, il 16 novembre 1665.


Lino Giglio è iscritto al ruolo dei PERITI ed ESPERTI n° 2683 Camera di Commercio di Milano
e iscritto al Albo del Tribunale di Milano CTU n° 12101.

Antichità Giglio è iscritta alla FIMA (Federazione Mercanti D'Arte Antica),
all’Associazione Antiquari Milanesi e all’AAI (Associazione Antiquari d’Italia).

Federazione Italiana Mercanti d’Arte
Associazione Antiquari Milanesi
Associazione Antiquari d’Italia

Vuoi una valutazione?
Contattaci senza impegno!

Compila il modulo oppure contattaci al numero
02 29.40.31.46 o al 335 63.79.151
Acquistiamo dipinti antichi, dell'800 e del '900, arte moderna e design, sculture, mobili antichi, oggetti d'arte e antiquariato orientale.

Le valutazioni sono fornite gratuitamente se richieste a scopo di vendita presso la nostra galleria, anche senza impegno, ma a nostra discrezione.

Ti invitiamo anche a leggere cosa NON acquistiamo, prima di inviare la richiesta

Informazioni Personali



Invio fotografie


650933