Close
Antichità Giglio

La galleria Antichità Giglio si occupa dal 1978 dell'acquisto e della vendita di dipinti antichi, dipinti dell'800, dipinti del '900 e di arte moderna e contemporanea. Lino Giglio, il titolare, è un perito iscritto alla Camera di Commercio di Milano e all'Albo del Tribunale di Milano.

Richiedi una Valutazione.

Contattaci senza impegno per ricevere una valutazione gratuita delle tue opere: chiamaci al numero 02 29.40.31.46 o al cellulare 335 63.79.151 o inviaci una mail a info@antichitagiglio.it!

Luigi Conconi

(Milano, 1852 – 23 gennaio 1917)

Nato a Milano nel 1852 e nipote del pittore Mauro Conconi, di stampo romantico, Luigi Conconi fu un pittore ed architetto italiano, considerato tra i più interessanti artisti appartenuti alla Scapigliatura milanese, un movimento artistico e letterario che aveva come obiettivo la ribellione, in uno stile di vita del tutto anticonformista e disordinato, che aveva preso piega proprio negli anni sessanta dell’Ottocento a Milano (sebbene, poi, si sia esteso anche in altre zone dell’Italia).

Conconi fu un artista interessante anche grazie alla sua attiva partecipazione al movimento della Scapigliatura: si nota in molte sue opere un carattere schivo, introverso ed a tratti riservato, che fu in qualche modo peculiarità della sua personalità e del suo stile di vita, come era, tra l’altro, tipico degli esponenti di questo movimento artistico.

La sua formazione artistica avvenne a Brera, dove Luigi Conconi ebbe modo di studiare architettura e di eseguire primissime opere in acquaforte: tra l’altro, la sua capacità artistica fu ben nota sin dall’inizio della sua produzione, tant’è che le sue opere furono molto apprezzate e gradite nel Saloon di Parigi, al quale partecipò nel 1877.

Il suo stile era molto particolare e soprattutto riconoscibile dai tratti surrealisti delle sue opere, forse un po’ provocatori ma di grande eleganza: soggetti di molte sue opere erano, ad esempio, gatti mummificati e pipistrelli imbalsamati.

Dopo la partecipazione al Saloon, il pittore ed architetto creò alcuni dipinti famosi insieme a Ranzoni e Cremona, presentando negli anni successivi una propria mostra, in cui attirò l’attenzione col dipinto Le streghe; l’originalità, tuttavia, è evidente solo nelle opere più mature, quando l’artista iniziò a distaccarsi dal Cremona, per esprimere il suo estro nei dipinti paesaggistici.

L’opera architettonica che gli fruttò maggiore successo fu invece dedicata a Vittorio Emanuele II, un progetto di grande spessore che presentò a Roma.

L’artista morì a Milano nel 1917.


Lino Giglio è iscritto al ruolo dei PERITI ed ESPERTI n° 2683 Camera di Commercio di Milano
e iscritto al Albo del Tribunale di Milano CTU n° 12101.

Antichità Giglio è iscritta alla FIMA (Federazione Mercanti D'Arte Antica),
all’Associazione Antiquari Milanesi e all’AAI (Associazione Antiquari d’Italia).

Federazione Italiana Mercanti d’Arte
Associazione Antiquari Milanesi
Associazione Antiquari d’Italia

Vuoi una valutazione?
Contattaci senza impegno!

Compila il modulo oppure contattaci al numero
02 29.40.31.46 o al 335 63.79.151
Acquistiamo dipinti antichi, dell'800 e del '900, arte moderna e design, sculture, mobili antichi, oggetti d'arte e antiquariato orientale.

Le valutazioni sono fornite gratuitamente se richieste a scopo di vendita presso la nostra galleria, anche senza impegno, ma a nostra discrezione.

Ti invitiamo anche a leggere cosa NON acquistiamo, prima di inviare la richiesta

Informazioni Personali



Invio fotografie


513768