Close
Antichità Giglio

La galleria Antichità Giglio si occupa dal 1978 dell'acquisto e della vendita di dipinti antichi, dipinti dell'800, dipinti del '900 e di arte moderna e contemporanea. Lino Giglio, il titolare, è un perito iscritto alla Camera di Commercio di Milano e all'Albo del Tribunale di Milano.

Richiedi una Valutazione.

Contattaci senza impegno per ricevere una valutazione gratuita delle tue opere: chiamaci al numero 02 29.40.31.46 o al cellulare 335 63.79.151 o inviaci una mail a info@antichitagiglio.it!

Giuseppe Maria Crespi

(Bologna, 14 marzo 1665 – 16 luglio 1747)

Giuseppe Maria Crespi detto lo Spagnolo per gli abiti di foggia spagnola che indossava fin da giovane nasce a Bologna, il 14 marzo 1665.

È stato un pittore italiano di formazione artistica bolognese. Riceve la sua prima formazione da Angelo Michele Toni, poi dal Canuti e, infine, dal Cignani, con il quale resta due anni. Finanziato da un agiato cittadino che gli acquisterà dipinti, completa la sua formazione girando per tutto il nord Italia.

Qui viene a contatto con la scuola emiliana del tardo Rinascimento e la coloristica veneziana che lo influenzerà non poco. Lo Spagnolo è un pittore molto eclettico, capace di spaziare dalla pittura sacra alla pittura ritrattistica, creando sempre opere uniche e originali.

Dal 1701 al 1708 per il principe Ferdinando de’ Medici dipinge l’opera l’Estasi di Santa Margherita e la Strage degli innocenti. Nel 1709, ospite di Ferdinando nella villa di Pratolino, dipinge diverse tele, tra queste, la Fiera di Poggio a Cajano, le Lavandaie alla fonte e i Fanciulli al giuoco del cappelletto.

Fu direttore dei corsi di pittura all’Accademia Clementina dal 1712 al 1714. Per il cardinale Pietro Ottoboni dipinge sette tele per la serie dei Sacramenti e nel 1773 ricevette l’incarico di  dipingereper la cappella Colleoni a Bergamo una tela con Giosuè che ferma il sole.

Nel 1740, all’età di settantacinque anni riceve da Benedetto XIV una croce d’oro e il titolo di cavaliere. Stanco e cieco muore nel 1745, nella sua casa di Bologna.


Lino Giglio è iscritto al ruolo dei PERITI ed ESPERTI n° 2683 Camera di Commercio di Milano
e iscritto al Albo del Tribunale di Milano CTU n° 12101.

Antichità Giglio è iscritta alla FIMA (Federazione Mercanti D'Arte Antica),
all’Associazione Antiquari Milanesi e all’AAI (Associazione Antiquari d’Italia).

Federazione Italiana Mercanti d’Arte
Associazione Antiquari Milanesi
Associazione Antiquari d’Italia

Vuoi una valutazione?
Contattaci senza impegno!

Compila il modulo oppure contattaci al numero
02 29.40.31.46 o al 335 63.79.151
Acquistiamo dipinti antichi, dell'800 e del '900, arte moderna e design, sculture, mobili antichi, oggetti d'arte e antiquariato orientale.

Le valutazioni sono fornite gratuitamente se richieste a scopo di vendita presso la nostra galleria, anche senza impegno, ma a nostra discrezione.

Ti invitiamo anche a leggere cosa NON acquistiamo, prima di inviare la richiesta

Informazioni Personali



Invio fotografie


807085