Close
Antichità Giglio

La galleria Antichità Giglio si occupa dal 1978 dell'acquisto e della vendita di dipinti antichi, dipinti dell'800, dipinti del '900 e di arte moderna e contemporanea. Lino Giglio, il titolare, è un perito iscritto alla Camera di Commercio di Milano e all'Albo del Tribunale di Milano.

Richiedi una Valutazione.

Contattaci senza impegno per ricevere una valutazione gratuita delle tue opere: chiamaci al numero 02 29.40.31.46 o al cellulare 335 63.79.151 o inviaci una mail a info@antichitagiglio.it!

Giulio Campi

(Cremona, 1502 – 5 marzo 1572)

Giulio Campi, fa parte di una famiglia di pittori, fratello di Antonio e Vincenzo e primogenito di Galeazzo, nasce nel 1502 ed è stato un pittore e architetto italiano, uno tra i maggiori rappresentanti del manierismo lombardo ai tempi di Carlo Borromeo.

È stato anche architetto e la sua pittura era orientata verso l’arte sacra. Importanti e conosciute sono le sue opere presenti nel Duomo di Cremona ed in molte altre chiese della città, tra queste la chiesa di S. Agata e la chiesa di San Rocco di Castelnuovo Bocca d’Adda, dove è stato trovato un ciclo pittorico molto sorprendente.

La sua tecnica pittorica è molto influenzata da grandi maestri come Giulio Romano, allievo e collaboratore di Raffaello. Giulio Campi da Cremona e i suoi fratelli sviluppano uno stile che mescola elementi del manierismo con la scuola veneziana, con influenze tedesche e fiamminghe.

Lo stile di pittura di Giulio Campi è davvero unico, ricco di colore. Nelle sue prime opere si nota l’ influsso di artisti emiliani e bresciani come Il Moretto da Brescia e Girolamo Romani, detto il Romanino. Basta guardare la sua prima pala d’altare Vergine con Bambino e SS Nazario e Celsoper la Chiesa di Sant’ Abbondio per rendersene conto.

Molti affreschi di Campi sono nelle chiese di Cremona, Mantova e Milano. Giulio Campi era anche un ritrattista di successo, molto raffinato e un gran numero di ritratti sono visibili nella Galleriadegli Uffizi.

Tra questi spicca il ritratto di suo padre, Galeazzo Campi. Giulio è stato anche un noto collaboratore di Camillo Boccaccino, figlio del pittore emiliano Boccaccio Boccaccino. Sposa Dorotea de’ Corradi che gli da tre figli: Annibale, Galeazzo e Curzio. La sua casa si trovava nella contrada Bardellona, presso la chiesa di S. Vittore e fra i suoi allievi, oltre ai fratelli, c’èra anche Lattanzio Gambara di Brescia. Muore nel 1752 e viene sepolto in S. Nazaro.


Lino Giglio è iscritto al ruolo dei PERITI ed ESPERTI n° 2683 Camera di Commercio di Milano
e iscritto al Albo del Tribunale di Milano CTU n° 12101.

Antichità Giglio è iscritta alla FIMA (Federazione Mercanti D'Arte Antica),
all’Associazione Antiquari Milanesi e all’AAI (Associazione Antiquari d’Italia).

Federazione Italiana Mercanti d’Arte
Associazione Antiquari Milanesi
Associazione Antiquari d’Italia

Vuoi una valutazione?
Contattaci senza impegno!

Compila il modulo oppure contattaci al numero
02 29.40.31.46 o al 335 63.79.151
Acquistiamo dipinti antichi, dell'800 e del '900, arte moderna e design, sculture, mobili antichi, oggetti d'arte e antiquariato orientale.

Le valutazioni sono fornite gratuitamente se richieste a scopo di vendita presso la nostra galleria, anche senza impegno, ma a nostra discrezione.

Ti invitiamo anche a leggere cosa NON acquistiamo, prima di inviare la richiesta

Informazioni Personali



Invio fotografie


442044