Close
Antichità Giglio

La galleria Antichità Giglio si occupa dal 1978 dell'acquisto e della vendita di dipinti antichi, dipinti dell'800, dipinti del '900 e di arte moderna e contemporanea. Lino Giglio, il titolare, è un perito iscritto alla Camera di Commercio di Milano e all'Albo del Tribunale di Milano.

Richiedi una Valutazione.

Contattaci senza impegno per ricevere una valutazione gratuita delle tue opere: chiamaci al numero 02 29.40.31.46 o al cellulare 335 63.79.151 o inviaci una mail a info@antichitagiglio.it!

Francesco Fontebasso

(Venezia, 4 ottobre 1707 – 31 maggio 1769)

Nato a Venezia, il 4 ottobre del 1707, Francesco Fontebasso fu un pittore italiano tra i maggiori esponenti di un particolare movimento artistico, il Rococò, un movimento nato in Francia come evoluzione del Tardo Barocco, e caratterizzato dall’uso di eleganza e sfarzosità sotto ogni profilo.

La sua formazione artistica ebbe luogo presso la bottega del maestro Sebastiano Ricci, pittore italiano noto per aver messo incinta una ragazza e per aver tentato di avvelenarla per evitarne il matrimonio.

Dopo il 1728, si spostò a Roma e qui dipinse alcune opere interessanti: i dipinti di questo periodo sono La cena di Baldassarre Adamo ed Eva, anche se essendo delle prime opere, non sono ad oggi considerate tra le principali opere dell’autore.

Oltre alla formazione con Ricci, ebbe modo di frequentare altri maestri e soprattutto di studiare il Tiepolo, del quale si ricorda l’influenza in altre opere, ed in particolare nei dipinti dal titolo Sposalizio di santa Caterina e l’Adorazione dei pastori.

Come è evidente dai titoli dei suoi dipinti, i soggetti biblici furono molto apprezzati dal pittore, che però si misurò anche in altre tipologie di opere, come ad esempio scene mitologiche o ritratti.

Si possono ricordare, del pittore, anche alcuni affreschi nella villa Ca’ Zenobio, vicino Treviso, eseguiti su commissione di Sebastiano Uccelli, ricco personaggio dell’epoca a cui apparteneva la villa. Anche in questa realizzazione egli fu molto vicino all’arte del Tiepolo ed alle caratteristiche essenziali di quello stile.

Il pittore si spense a Venezia, il 31 maggio del 1769.


Lino Giglio è iscritto al ruolo dei PERITI ed ESPERTI n° 2683 Camera di Commercio di Milano
e iscritto al Albo del Tribunale di Milano CTU n° 12101.

Antichità Giglio è iscritta alla FIMA (Federazione Mercanti D'Arte Antica),
all’Associazione Antiquari Milanesi e all’AAI (Associazione Antiquari d’Italia).

Federazione Italiana Mercanti d’Arte
Associazione Antiquari Milanesi
Associazione Antiquari d’Italia

Vuoi una valutazione?
Contattaci senza impegno!

Compila il modulo oppure contattaci al numero
02 29.40.31.46 o al 335 63.79.151
Acquistiamo dipinti antichi, dell'800 e del '900, arte moderna e design, sculture, mobili antichi, oggetti d'arte e antiquariato orientale.

Le valutazioni sono fornite gratuitamente se richieste a scopo di vendita presso la nostra galleria, anche senza impegno, ma a nostra discrezione.

Ti invitiamo anche a leggere cosa NON acquistiamo, prima di inviare la richiesta

Informazioni Personali



Invio fotografie


300303