Close
Antichità Giglio

La galleria Antichità Giglio si occupa dal 1978 dell'acquisto e della vendita di dipinti antichi, dipinti dell'800, dipinti del '900 e di arte moderna e contemporanea. Lino Giglio, il titolare, è un perito iscritto alla Camera di Commercio di Milano e all'Albo del Tribunale di Milano.

Richiedi una Valutazione.

Contattaci senza impegno per ricevere una valutazione gratuita delle tue opere: chiamaci al numero 02 29.40.31.46 o al cellulare 335 63.79.151 o inviaci una mail a info@antichitagiglio.it!

Domenico Piola

(Genova, 1627 – 8 aprile 1703)

Domenico Piola fu un pittore italiano proveniente da una famiglia affermata artisticamente ed infatti si formò nella bottega del fratello maggiore Pellegro e con i pittori del tardo manierismo lombardo. Nato nel 1627 a Genova, è proprio nella sua città che si snoda la maggior parte della produzione artistica, dagli anni giovanili fino alla fine della sua carriera.

Dopo alcuni viaggi di formazione artistica presso Bologna, Piacenza ed Asti,  Domenico Piola lavorò soprattutto per le famiglie benestanti della città, tra cui i Doria, gli Spinola e i Balbi, che non risentendo della crisi di quel secolo commissionavano importanti quadri e cicli di affreschi come decorazione per i propri palazzi.

Divenne un personaggio di spicco nelle imprese decorativegenovesi anche grazie alla collaborazione con Valerio Castello, assieme al quale lavorò alla decorazione dell’Oratorio di San Giacomo alla Marina. Con l’apertura della sua personale bottega, si dedicò quindi ai grandi cicli rappresentativi, tra cui spiccano Giano che consegna a Giove le chiavi della città, datato 1660 circa, a palazzo Spinola, e l’Autunno e l’Invernoaffreschi delle volte dei salotti di Palazzo Rosso, tra il 1687 e 1688.

Sono notevoli anche diversi dipinti a carattere religioso, come S. Pietro guarisce lo storpio in Santa Maria in Carignano del 1694, e gli affreschi di San Luca, risalenti all’anno successivo. Domenico Piola fu oltretutto un abile scultore e la sua bravura artistica si riconosce anche dagli innumerevoli disegni che non per niente furono oggetto di diverse imitazioni. Trasmise ad uno dei figli, Paolo Gerolamo, la passione artistica ed i due collaborarono in un lavoro romano. Morì nella sua Genova nel 1703.


Lino Giglio è iscritto al ruolo dei PERITI ed ESPERTI n° 2683 Camera di Commercio di Milano
e iscritto al Albo del Tribunale di Milano CTU n° 12101.

Antichità Giglio è iscritta alla FIMA (Federazione Mercanti D'Arte Antica),
all’Associazione Antiquari Milanesi e all’AAI (Associazione Antiquari d’Italia).

Federazione Italiana Mercanti d’Arte
Associazione Antiquari Milanesi
Associazione Antiquari d’Italia

Vuoi una valutazione?
Contattaci senza impegno!

Compila il modulo oppure contattaci al numero
02 29.40.31.46 o al 335 63.79.151
Acquistiamo dipinti antichi, dell'800 e del '900, arte moderna e design, sculture, mobili antichi, oggetti d'arte e antiquariato orientale.

Le valutazioni sono fornite gratuitamente se richieste a scopo di vendita presso la nostra galleria, anche senza impegno, ma a nostra discrezione.

Ti invitiamo anche a leggere cosa NON acquistiamo, prima di inviare la richiesta

Informazioni Personali



Invio fotografie


757114