Close
Antichità Giglio

La galleria Antichità Giglio si occupa dal 1978 dell'acquisto e della vendita di dipinti antichi, dipinti dell'800, dipinti del '900 e di arte moderna e contemporanea. Lino Giglio, il titolare, è un perito iscritto alla Camera di Commercio di Milano e all'Albo del Tribunale di Milano.

Richiedi una Valutazione.

Contattaci senza impegno per ricevere una valutazione gratuita delle tue opere: chiamaci al numero 02 29.40.31.46 o al cellulare 335 63.79.151 o inviaci una mail a info@antichitagiglio.it!

Deleidi Luigi Il Nebbia

(Bergamo, 1784 – 2 settembre 1853)

Luigi Deleidi fu un pittore italiano, anche noto sotto lo pseudonimo de “Il Nebbia” per il suo modo di trattare il colore a tinte chiare e con sfumature, e per realizzare spesso dipinti nebbiosi. Nacque a Bergamo nel 1784 in una famiglia di artisti, che lo indirizzarono quindi al disegno.

Studiò a Milano nella scuola di Pittura e Scenografiasotto la guida dello scenografo Alessandro Sanquirico, anche se questo alunnato non sembrò incidere profondamente sulle sue opere.

In quel periodo il pittore eseguì probabilmente un disegno dell’Albo Locatelli, che contiene circa ottanta disegni dell’artista, importanti soprattutto perché permettono di conoscere i suoi spostamenti .

Avendo sempre dato buona prova come ornatista, nella maturità fu chiamato a decorare con dipinti antichi di paesaggi e figure la sala da pranzo del castello dei Camozzi Vertova a Costa Mezzate, mentre nel 1837 a Roma lasciò saggi della sua arte nel Palazzo Torlonia di Castel Gandolfo.

Deleidi Luigi Il Nebbia era inoltre un appassionato di musica, amava esibirsi in pubblico in assoli di fagotto nei teatri in cui allestiva le opere liriche. Questo gli permise di entrare in contatto con molti artisti del tempo, come Donizetti, Coghetti e Bonomini.

Nel Museo donizettiano di Bergamo si conserva il dipinto Donizetti con gli amici, dove Deleidi Luigi Il Nebbia diede una buona prova di natura morta.

Possiamo far rientrare Deleidi Luigi Il Nebbia nel movimento romantico, perché nei suoi quadri, raffiguranti soprattutto paesaggi, la figura umana era fondamentale, centro dell’attenzione dell’osservatore.

Realizzò molti esempi di questo genere fino alla sua morte, avvenuta nel 1853 a Bergamo. Tra i lavori di rilievo si ricordano: Paesaggio invernale con soldati e cavallo morente; Nevicata; Paesaggio invernale con ponte e fortezza (Bergamo, coll. Rodeschini); Veduta cittadina d’inverno con carroSoldati napoleonici intorno a cavallo impennato e fortezza.


Lino Giglio è iscritto al ruolo dei PERITI ed ESPERTI n° 2683 Camera di Commercio di Milano
e iscritto al Albo del Tribunale di Milano CTU n° 12101.

Antichità Giglio è iscritta alla FIMA (Federazione Mercanti D'Arte Antica),
all’Associazione Antiquari Milanesi e all’AAI (Associazione Antiquari d’Italia).

Federazione Italiana Mercanti d’Arte
Associazione Antiquari Milanesi
Associazione Antiquari d’Italia

Vuoi una valutazione?
Contattaci senza impegno!

Compila il modulo oppure contattaci al numero
02 29.40.31.46 o al 335 63.79.151
Acquistiamo dipinti antichi, dell'800 e del '900, arte moderna e design, sculture, mobili antichi, oggetti d'arte e antiquariato orientale.

Le valutazioni sono fornite gratuitamente se richieste a scopo di vendita presso la nostra galleria, anche senza impegno, ma a nostra discrezione.

Ti invitiamo anche a leggere cosa NON acquistiamo, prima di inviare la richiesta

Informazioni Personali



Invio fotografie


514040