Close
Antichità Giglio

La galleria Antichità Giglio si occupa dal 1978 dell'acquisto e della vendita di dipinti antichi, dipinti dell'800, dipinti del '900 e di arte moderna e contemporanea. Lino Giglio, il titolare, è un perito iscritto alla Camera di Commercio di Milano e all'Albo del Tribunale di Milano.

Richiedi una Valutazione.

Contattaci senza impegno per ricevere una valutazione gratuita delle tue opere: chiamaci al numero 02 29.40.31.46 o al cellulare 335 63.79.151 o inviaci una mail a info@antichitagiglio.it!

Guidobono Bartolomeo

(Savona, 1654 – Torino, 1709)

Bartolomeo Guidobono fu un pittore italiano noto anche con gli appellativi “Il Prete di Savona” o “Prete Bartolomeo da Savona“.

Guidobono nacque a Savoia nel 1654, presso una famiglia di ceramisti, il padre Giovanni Antonio nel 1679 fu ordinato prete presso la corte dei Savoia, da qui gli appellativi al figlio Bartolomeo.

Durante gli anni della formazione, Bartolomeo, frequenta spesso le scuole pittoriche di Genova e le botteghe degli artistiche, grazie al alcune conoscenze di famiglia, apprendendo gli stili e le tecniche che lo aiutarono a perfezionare il suo lavoro artistico.

Il primo famoso dipinto di Bartolomeo Guidobono fu un affresco realizzato nella  cappella della Crocetta presso il santuario di Nostra Signora della Misericordia. In seguito viaggiò per studio verso Parma dove ebbe modo di stringere amicizia con il Parmigianino e il Correggio. Quindi si diresse a Venezia (1680) per affrescare il secondo piano del Palazzo Rosso.

Una nuova commissione gli venne dal Piemonte, per tanto nel 1685 prese residenza a Torino dove realizzò alcuni dipinti: per la chiesa abbaziale di Santa Maria di Casanova (Carmagnola) e “Storie di Savoia” per il Palazzo Reale.

Fra il 1689 e il 1690 fece ritorno a Genova dove si occupò degli affreschi della volta della galleria di palazzo Centurione, nuovamente a Palazzo Rosso per realizzare la “Fucina di Vulcano” e “Historia di Daniello”. Uno dei dipinti più famosi di questo periodo è Le anime purganti (1697-1698) per la chiesa di San Giovanni Decollato (Montoggio), seguito da un’altra importante opera: la “Circoncisione” (1699) per la chiesa di San Giorgio (Moneglia).

L’ultimo viaggio fu verso Torino, vi morì nel 1709, nuovamente alla corte dei Savoia (1705) per i quali eseguì diverse commissioni, come le opere a palazzo Reale, al convento di San Francesco da Paola e la cupola della chiesa di Nostra Signora del Pilone.

Fra i dipinti del Guidobono ricordiamo: Visione di San Francesco da Paola, Historia di Daniello,Fucina di Vulcano, Storia dei Savoia, Le anime purganti, Circoncisione, Madonna della Consolazione, Il carro del Sole e altre divinità,Madonna di Misericordia, La Vergine in gloria e Cena in Emmaus.


Lino Giglio è iscritto all'Albo del Tribunale di Milano CTU n° 12101
e iscritto al ruolo dei PERITI ed ESPERTI n° 2683 Camera di Commercio di Milano.

Antichità Giglio è iscritta alla FIMA (Federazione Mercanti D'Arte Antica),
all’Associazione Antiquari Milanesi e all’AAI (Associazione Antiquari d’Italia).

Federazione Italiana Mercanti d’Arte
Associazione Antiquari Milanesi
Associazione Antiquari d’Italia

Vuoi una valutazione?
Contattaci senza impegno!

Compila il modulo oppure contattaci al numero
02 29.40.31.46 o al 335 63.79.151
Acquistiamo dipinti antichi, dell'800 e del '900, arte moderna e design, sculture, mobili antichi, oggetti d'arte e antiquariato orientale.

Le valutazioni sono fornite gratuitamente se richieste a scopo di vendita presso la nostra galleria, anche senza impegno, ma a nostra discrezione.

Ti invitiamo anche a leggere cosa NON acquistiamo, prima di inviare la richiesta

Informazioni Personali



Invio fotografie


223956