Close
Antichità Giglio

La galleria Antichità Giglio si occupa dal 1978 dell'acquisto e della vendita di dipinti antichi, dipinti dell'800, dipinti del '900 e di arte moderna e contemporanea. Lino Giglio, il titolare, è un perito iscritto alla Camera di Commercio di Milano e all'Albo del Tribunale di Milano.

Richiedi una Valutazione.

Contattaci senza impegno per ricevere una valutazione gratuita delle tue opere: chiamaci al numero 02 29.40.31.46 o al cellulare 335 63.79.151 o inviaci una mail a info@antichitagiglio.it!

Spadini Armando

(Firenze, 29 luglio 1883 – Roma, 31 marzo 1925)

Armando Spadini fu un pittore italiano dotato di un grande talento artistico che ben metteva in mostra la formazione della Scuola Romana.

 Spadini nacque a Firenze nel 1883 e vide il suo ingresso nel mondo artistico concretizzarsi con un lavoro da ceramista, nel luogo di nascita, attorno al 1900 (grazie anche alla famiglia che lavorava nell’ambiente artigianale) mentre frequentava la Scuola Libera del Nudo dell’Accademia di belle arti dove ebbe modo di conoscere Ardengo Soffici e Adolfo De Carolis. Con De Carolis avviò anche per un breve periodo una collaborazione.

 Iniziò una collaborazione, nel 1902, con la rivista “Leonardo” che ruotava attorno all’arte come espressione del simbolismo, lavorando a xilografie e acqueforti di vaga ispirazione liberty. Quattro anni dopo espose alla  LIX Esposizione annuale della Società delle Belle Arti di Firenze per la prima volta. L’anno successivo partì per il servizio di leva per poi tornare a Firenze nel 1909 anno in cui si sposò e partecipò al Pensionato artistico nazionale vincendo.

 In seguito ad un soggiorno a Roma, che diventò una sua residenza stabile, nel 1910 decise di dedicarsi alle vedute ed alla ritrattistica mentre tre anni dopo prese parte alla Prima Esposizione internazionale della Secessione (nel 1913 e nel 1915) ottenendo un discreto successo tanto che anni dopo il Comune decise di acquistare un’opera nelle successive esposizioni.

 Agli albori della prima guerra mondiale lo Spadini si trovò in difficoltà: la sua pittura era vista come conservatrice, poco aperta alle innovazioni; da una pittura realistica ispirata ai macchiaioli, lo Spadini era passato ad un’ispirazione preraffaellita per poi orientarsi verso una visione personale dell’impressionismo.

 Nel 1917 fu richiamato alle armi e congedato per una nefrite cronica che successivamente ne causò la scomparsa.

Nel 1924, un anno prima che morisse a Roma, gli fu riservata una sala personale alla XIV Esposizione Internazionale d’arte in cui si riconobbe tutto il merito di questo genio della pittura, la cui arte ha sempre mostrato un grande trasporto ed amore per la vita e la bellezza.

 Fra le più importanti opere di Armando Spadini citiamo: Nel Parco di Villa Borghese, La moglie in abito da sposa, Mosè, Bambini e pesci, Bambini con frutta, La famiglia a Villa Borghese e La servetta.


Lino Giglio è iscritto all'Albo del Tribunale di Milano CTU n° 12101
e iscritto al ruolo dei PERITI ed ESPERTI n° 2683 Camera di Commercio di Milano.

Antichità Giglio è iscritta alla FIMA (Federazione Mercanti D'Arte Antica),
all’Associazione Antiquari Milanesi e all’AAI (Associazione Antiquari d’Italia).

Federazione Italiana Mercanti d’Arte
Associazione Antiquari Milanesi
Associazione Antiquari d’Italia

Vuoi una valutazione?
Contattaci senza impegno!

Compila il modulo oppure contattaci al numero
02 29.40.31.46 o al 335 63.79.151
Acquistiamo dipinti antichi, dell'800 e del '900, arte moderna e design, sculture, mobili antichi, oggetti d'arte e antiquariato orientale.

Le valutazioni sono fornite gratuitamente se richieste a scopo di vendita presso la nostra galleria, anche senza impegno, ma a nostra discrezione.

Ti invitiamo anche a leggere cosa NON acquistiamo, prima di inviare la richiesta

Informazioni Personali



Invio fotografie


98348