Close
Antichità Giglio

La galleria Antichità Giglio si occupa dal 1978 dell'acquisto e della vendita di dipinti antichi, dipinti dell'800, dipinti del '900 e di arte moderna e contemporanea. Lino Giglio, il titolare, è un perito iscritto alla Camera di Commercio di Milano e all'Albo del Tribunale di Milano.

Richiedi una Valutazione.

Contattaci senza impegno per ricevere una valutazione gratuita delle tue opere: chiamaci al numero 02 29.40.31.46 o al cellulare 335 63.79.151 o inviaci una mail a info@antichitagiglio.it!

Renato Guttuso

(Bagheria, 26 dicembre 1911 – Roma, 18 gennaio 1987)

Nasce a Bagheria, Palermo, nel 1911. È stato un pittore italiano e un politico italiano, uno tra i più rappresentativi dell’arte contemporanea, uno degli animatori del movimento realista, uno del movimento di “Corrente” che partecipò alla lotta contro il fascismo.

Si è formato con lo studio delle correnti figurative moderne, per orientarsi successivamente verso il cubismoRenato Guttuso nacque il giorno di Santo Stefano e da subito dimostrò il talento dell’artista, la passione nelle lettere e nelle arti e del culto della libertà che gli era stata trasmessa dal padre  che aveva combattuto con Garibaldi.

Influenzato dal padre acquerellista dilettante, frequentò lo studio del pittore Domenico Quattrociocchi e del pittore di carri Emilio Murdolo e, appena tredicenne, cominciò a firmare i propri quadri, copie di paesaggi siciliani dell’800.

Più grande iniziò a frequentare lo studio di Pippo Rizzopittore futurista e gli ambienti artistici palermitani e a soli 17anni nel 1928 prese parte a Palermo alla sua prima mostra collettiva.

A Palermo si trasferì definitivamente per gli studi liceali prima e  l’Università dopo e qui nel 1938 presentò il quadro dedicato al poeta Garcia Lorca “Fucilazione in campagna“, dopo la fucilazione dello stesso da parte dei fascisti.

A Palermo formò il Gruppo dei Quattro con la pittrice Lia Pasqualino Noto e gli scultori Nino Franchina e Giovanni Barbera. Guttuso Renato tra bozze, copie e tentativi, ha disegnato circa un migliaio di tavole.

Morì a Roma il 18 gennaio 1987 e dopo la sua morte, oltre alle numerose mostre commemorative, è stato inaugurato e dedicato a Bagheria, un museo che ospita le sue opere e quelle degli amici.


Lino Giglio è iscritto al ruolo dei PERITI ed ESPERTI n° 2683 Camera di Commercio di Milano
e iscritto al Albo del Tribunale di Milano CTU n° 12101.

Antichità Giglio è iscritta alla FIMA (Federazione Mercanti D'Arte Antica),
all’Associazione Antiquari Milanesi e all’AAI (Associazione Antiquari d’Italia).

Federazione Italiana Mercanti d’Arte
Associazione Antiquari Milanesi
Associazione Antiquari d’Italia

Vuoi una valutazione?
Contattaci senza impegno!

Compila il modulo oppure contattaci al numero
02 29.40.31.46 o al 335 63.79.151
Acquistiamo dipinti antichi, dell'800 e del '900, arte moderna e design, sculture, mobili antichi, oggetti d'arte e antiquariato orientale.

Le valutazioni sono fornite gratuitamente se richieste a scopo di vendita presso la nostra galleria, anche senza impegno, ma a nostra discrezione.

Ti invitiamo anche a leggere cosa NON acquistiamo, prima di inviare la richiesta

Informazioni Personali



Invio fotografie


593907