Close
Antichità Giglio

La galleria Antichità Giglio si occupa dal 1978 dell'acquisto e della vendita di dipinti antichi, dipinti dell'800, dipinti del '900 e di arte moderna e contemporanea. Lino Giglio, il titolare, è un perito iscritto alla Camera di Commercio di Milano e all'Albo del Tribunale di Milano.

Richiedi una Valutazione.

Contattaci senza impegno per ricevere una valutazione gratuita delle tue opere: chiamaci al numero 02 29.40.31.46 o al cellulare 335 63.79.151 o inviaci una mail a info@antichitagiglio.it!

Brass Italico

(Gorizia, 14 dicembre 1870 – Venezia, 16 agosto 1943)

Nato a Gorizia il 14 dicembre del 1870, Italico Brass fu un noto artista italiano, un artista a tutto tondo, di cui si ricordano non solo il talento nella pittura e nella creazione di interessanti dipinti, ma anche alcune scenografie.

Una curiosità da ricordare è che il noto regista dei nostri tempi, Tinto Brass, è il nipote di questo pittore vissuto a cavallo tra la fine dell’Ottocento e gli inizi del Novecento, affermatosi per la sua capacità di dipingere non solo paesaggi e vedute, ma anche vere e proprie scene.

I genitori furono Michele Brass e Maria Happacher, ed il pittore fu secondo di sei figli: una famiglia tutto sommato non così modesta, in quanto il padre era un commerciante di vini, e desiderava che il pittore apprendesse la sua stessa “arte del commercio”. Ma l’arte di cui Italico era innamorato non era certo quella in cui speravano i suoi genitori; infatti, sin dalla giovane età Italico Brass mostrò una grande attenzione al mondo artistico ed una inclinazione che i genitori, di certo, non potettero sottovalutare.

Perciò, seppur con qualche reticenza, la famiglia gli permise di immergersi nel mondo artistico e di studiare l’arte pittorica a Monaco di Baviera, dove il giovane artista venne seguito dal maestro Karl Raupp. Poi, dopo questa breve formazione, il pittore si spostò a Parigi, e grazie al sostegno finanziario di uno dei fratelli, proseguì gli studi nella città francese.

A Parigi, tra l’altro, il giovane Brass incontrò l’amore, e si sposò nel 1895 con Lina Rebecca. Dopo il lieto evento, fu il momento per Italico di ritornare a dedicarsi a pittura, scenografie e dipinti, e così, rientrato a Venezia, continuò ad esercitare la sua professione.

Il pittore e scenografo partecipò, tra l’altro, a diverse mostre ed esposizioni, sia a Venezia che all’estero.

Tra i suoi dipinti più interessanti si ricordano: Ritratto della moglieSulle orme di S. MarcoIl ponte sulla laguna, Vele e numerosi paesaggi di Venezia dal vero.

Il pittore si spense a Venezia, il 16 agosto del 1943.


Lino Giglio è iscritto al ruolo dei PERITI ed ESPERTI n° 2683 Camera di Commercio di Milano
e iscritto al Albo del Tribunale di Milano CTU n° 12101.

Antichità Giglio è iscritta alla FIMA (Federazione Mercanti D'Arte Antica),
all’Associazione Antiquari Milanesi e all’AAI (Associazione Antiquari d’Italia).

Federazione Italiana Mercanti d’Arte
Associazione Antiquari Milanesi
Associazione Antiquari d’Italia

Vuoi una valutazione?
Contattaci senza impegno!

Compila il modulo oppure contattaci al numero
02 29.40.31.46 o al 335 63.79.151
Acquistiamo dipinti antichi, dell'800 e del '900, arte moderna e design, sculture, mobili antichi, oggetti d'arte e antiquariato orientale.

Le valutazioni sono fornite gratuitamente se richieste a scopo di vendita presso la nostra galleria, anche senza impegno, ma a nostra discrezione.

Ti invitiamo anche a leggere cosa NON acquistiamo, prima di inviare la richiesta

Informazioni Personali



Invio fotografie


835697