Close
Antichità Giglio

La galleria Antichità Giglio si occupa dal 1978 dell'acquisto e della vendita di dipinti antichi, dipinti dell'800, dipinti del '900 e di arte moderna e contemporanea. Lino Giglio, il titolare, è un perito iscritto alla Camera di Commercio di Milano e all'Albo del Tribunale di Milano.

Richiedi una Valutazione.

Contattaci senza impegno per ricevere una valutazione gratuita delle tue opere: chiamaci al numero 02 29.40.31.46 o al cellulare 335 63.79.151 o inviaci una mail a info@antichitagiglio.it!

Liberi Pietro

(Padova, 1605 – Venezia, 1687)

Nato a Padova tra il 1605 ed il 1614, Pietro Liberi è stato un famoso pittore italiano, tra i maggiori esponenti dell’arte barocca in Italia.

Dalle notizie di Guarldo Priorato sappiamo di una rocambolesca vita giovanile del pittore che affrontò numerosi viaggi: da Costantinopoli, dove rimase fino al 1632, poi fatto schiavo da due vascelli che lo condussero a Tunisi. Da lì fuggì in Sicilia e poi a Napoli, Livorno, Pisa. Nel 1637 lo si sà a Lisbona e poi Madrid per poi, da Marsiglia, tornare in Italia.
Fin da giovane mostrò uno spiccato senso per le materie artistiche. Pesantemente influenzato dallo stile di un suo illustre concittadino, il famoso Alessandro Varotari detto “Il Padovanino ma anche Pietro da Cortona (al secolo Pietro Berrettini), ed alcuni giganti del Rinascimento, come MichelangeloRaffaello e Tiziano, autori fra i più celebri dipinti antichi dell’arte italiana di sempre. Fra le sue amicizie si può invece annoverare, tra gli altri, Stefano Della Bella, noto artista ed incisore fiorentino, che probabilmente fece da tramite tra Liberi ed alcuni dei suoi più famosi clienti, tra i quali si possono annoverare alcuni esponenti della famiglia De’ Medici (come Giuliano e Leopoldo). Nel 1643 si trasferì a Venezia dove la sua pittura mostrò gli influssi emiliani di Guercino ma anche cortoneschi e romani. Gli incarichi di grande prestigio che gli vennero affidati dai nobili veneziani gli valsero la carica di cavaliere e in seguito eletto priore.



Lino Giglio è iscritto all'Albo del Tribunale di Milano CTU n° 12101
e iscritto al ruolo dei PERITI ed ESPERTI n° 2683 Camera di Commercio di Milano.

Antichità Giglio è iscritta alla FIMA (Federazione Mercanti D'Arte Antica),
all’Associazione Antiquari Milanesi e all’AAI (Associazione Antiquari d’Italia).

Federazione Italiana Mercanti d’Arte
Associazione Antiquari Milanesi
Associazione Antiquari d’Italia

Vuoi una valutazione?
Contattaci senza impegno!

Compila il modulo oppure contattaci al numero
02 29.40.31.46 o al 335 63.79.151
Acquistiamo dipinti antichi, dell'800 e del '900, arte moderna e design, sculture, mobili antichi, oggetti d'arte e antiquariato orientale.

Le valutazioni sono fornite gratuitamente se richieste a scopo di vendita presso la nostra galleria, anche senza impegno, ma a nostra discrezione.

Ti invitiamo anche a leggere cosa NON acquistiamo, prima di inviare la richiesta

Informazioni Personali



Invio fotografie


197399