Close
Antichità Giglio

La galleria Antichità Giglio si occupa dal 1978 dell'acquisto e della vendita di dipinti antichi, dipinti dell'800, dipinti del '900 e di arte moderna e contemporanea. Lino Giglio, il titolare, è un perito iscritto alla Camera di Commercio di Milano e all'Albo del Tribunale di Milano.

Richiedi una Valutazione.

Contattaci senza impegno per ricevere una valutazione gratuita delle tue opere: chiamaci al numero 02 29.40.31.46 o al cellulare 335 63.79.151 o inviaci una mail a info@antichitagiglio.it!

Antonio Tempesta

(Firenze, 1555 – Roma, 5 agosto 1630)

Pittore italiano di origine Fiorentina, Antonio Tempesta, noto anche come Tempestino nasce a Firenze nel 1555. E’ stato pittore e famoso incisore italiano del periodo barocco. La sua pittura manifesta sin dai primi anni della sua formazione una forte inclinazione manierista, con uno spiccato senso naturalistico acquisito soprattutto grazie all’influenza di Giovanni Stradano con la quale collaborò sin da subito alla decorazione di Palazzo Vecchio.

Per diverso tempo visse a Roma, dove lavorò per Papa Gregorio XIII che gli commissionò la realizzazione della Sala delle carte geografiche in Vaticano, tra le quali si ricorda la famosa Mappa di Roma.  Furono questi gli anni in qui si avvicinò sempre all’arte decorativa, specializzandosi nella realizzazione di affreschi per numerosi edifici religiosi e per dimore private come Palazzo Palla vicini, Villa d’Este e palazzo Farnese.

Nel suo breve periodo di rientro a Firenze aiutò pittori del calibro di Alessandro Allori, Ludovico Cuti e Giovan Maria Butteri per la decorazione dei soffitti della Galleria degli Uffizi, realizzata con la tecnica dei disegni a grottesche.

Ritornato a Roma, iniziò a interessarsi all’arte dell’incisione dedicandosi alla realizzazione di acqueforti, ponendo particolare enfasi alle scene che s’ispirano a momenti di caccia e di battaglia, rappresentate con vigore e ricchezza dei dettagli.

Celebri sono le sue 150 illustrazioni dell’Antico Testamento, apprezzate in tutta Europa e note come la Bibbia del Tempesta.

Il pittore italiano fu anche celebre disegnatore: il suo stile scenografico fu fonte d’ispirazione per molti artisti che si prodigarono a diffondere il suo comportamento nel disegno stampando e divulgando. Le sue opere principali sono custodite a Forlì nell’Abazia si San Mercuriale e nella sezione al disegno del Louvre.

Muore a Roma il 5 agosto del 1630.


Lino Giglio è iscritto al ruolo dei PERITI ed ESPERTI n° 2683 Camera di Commercio di Milano
e iscritto al Albo del Tribunale di Milano CTU n° 12101.

Antichità Giglio è iscritta alla FIMA (Federazione Mercanti D'Arte Antica),
all’Associazione Antiquari Milanesi e all’AAI (Associazione Antiquari d’Italia).

Federazione Italiana Mercanti d’Arte
Associazione Antiquari Milanesi
Associazione Antiquari d’Italia

Vuoi una valutazione?
Contattaci senza impegno!

Compila il modulo oppure contattaci al numero
02 29.40.31.46 o al 335 63.79.151
Acquistiamo dipinti antichi, dell'800 e del '900, arte moderna e design, sculture, mobili antichi, oggetti d'arte e antiquariato orientale.

Le valutazioni sono fornite gratuitamente se richieste a scopo di vendita presso la nostra galleria, anche senza impegno, ma a nostra discrezione.

Ti invitiamo anche a leggere cosa NON acquistiamo, prima di inviare la richiesta

Informazioni Personali



Invio fotografie


850712