Pittori: Edgar Degas

Antichità Giglio offre servizio di valutazione gratuita delle opere del pittore Edgar Degas. Per maggiori informazioni clicca qui.

dipinto Edgar Degas

Edgar Degas nasce a Parigi il 19 luglio 1834. È stato un pittore e scultore francese, primo di cinque fratelli, figlio di un direttore di banca e di una creola francese venuta a vivere a New Orleans che muore quando Degas aveva solo 13 anni.

Appartiene a una famiglia con spiccati interessi artistici, oltre che facoltosa e dopo il liceo si iscrive a Legge presso la Sorbona ma la sua passione è la pittura e nel 1854 diventa allievo di Louis Lamothe, un pittore molto apprezzato all’epoca e grazie al quale, qualche anno dopo, entra all’Ecole des Beaux-Arts.

Edgar Degas è un seguace di Botticelli e Raffaello e non avendo difficoltà economiche può studiare e dedicarsi alla pittura, cominciando a copiare quadri al Louvre ed in Italia. Nel 1861 incontra Edouard Manet che lo introduce in un gruppo di giovani artisti impressionisti.

Degas è particolarmente geloso dei suoi lavori e raramente ne vende qualcuno. Alla morte del padre nel 1873 si ritrova pieno di debiti ed è obbligato da questa situazione a vendere molti dei suoi quadri e, quindi, dal 1874 al 1886 organizza mostre degli impressionisti.

L’incontro con Edouard Manet è decisivo per l’evolversi del suo modo di dipingere. Edgard Degas si dedica alla sperimentazione della luce artificiale e molti dipinti raccontano il mondo dello spettacolo e gli interni dei locali di ritrovo.

Nel 1870 si arruola nella fanteria. Qui gli viene riscontrato un difetto alla vista e precisamente all’occhio destro e viene trasferito in artiglieria, momento che segna l’inizio dei problemi che poi lo avrebbero portato alla cecità.

Nel 1880 al ritorno di un viaggio in Spagna, quando oramai era ammirato e rispettato nell’ambiente artistico, inizia a dedicarsi all’incisione esponendo i suoi lavori in occasione di un’esposizone degli impressionisti del 1881.

Alla morte dell’amico Manet, Degas cade in un profondo stato depressivo, si isola e sceglie di fermare le esposizioni. Quindi, continua a vendere le sue opere soltanto tramite i mercanti.

Edgar Degas resta a tutt’oggi molto amato e c’è da dire che il suo desiderio è stato esaudito, diceva sempre infatti “Vorrei essere famoso e sconosciuto”. Muore a Parigi il 27 settembre 1917.

Lino Giglio è iscritto al ruolo dei PERITI ed ESPERTI n° 2683 Camera di Commercio di Milano e iscritto al Albo del Tribunale di Milano CTU n° 12101.
La Giglio & C. è iscritta alla Federazione Mercanti D’Arte Antica e al Sindacato Provinciale Mercanti d’Arte Antica di Milano.

Federazione Italiana Mercanti d'Arte Associazione Antiquari Milanesi

Il processo di invio immagini è in corso, si prega di NON ESEGUIRE NESSUNA OPERAZIONE fino al completamento dell'invio.
Questo processo potrebbe richiedere un tempo che può variare da pochi secondi fino ad alcuni minuti, poichè la velocità di caricamento dipende da diversi fattori:

  • il numero di immagini inviate
  • la dimensione di ogni immagine
  • la velocità della connessione internet
  • la stabilità della connessione internet (nel caso di connessioni mobili)

Se entro 5 - 6 minuti non vedete comparire un messaggio di "Invio Completato", potete presumere che il processo di invio non andrà a buon fine.
In tal caso ci scusiamo per il disagio e vi preghiamo di inviare direttamente le immagini al seguente indirizzo email: info@antichitagiglio.it

Molte grazie
Lo staff Antichità Giglio


Caricamento immagini in corso ... antichità giglio