Giulio Campi

Antichità Giglio offre servizio di valutazione gratuita delle opere del pittore Giulio Campi.Per maggiori informazioni clicca qui dipinto-giuliocampiGiulio Campi, fa parte di una famiglia di pittori, fratello di Antonio e Vincenzo e primogenito di Galeazzo, nasce nel 1502 ed è stato un pittore e architetto italiano, uno tra i maggiori rappresentanti del manierismo lombardo ai tempi di Carlo Borromeo.

È stato anche architetto e la sua pittura era orientata verso l’arte sacra. Importanti e conosciute sono le sue opere presenti nel Duomo di Cremona ed in molte altre chiese della città, tra queste la chiesa di S. Agata e la chiesa di San Rocco di Castelnuovo Bocca d’Adda, dove è stato trovato un ciclo pittorico molto sorprendente.

La sua tecnica pittorica è molto influenzata da grandi maestri come Giulio Romano, allievo e collaboratore di Raffaello. Giulio Campi da Cremona e i suoi fratelli sviluppano uno stile che mescola elementi del manierismo con la scuola veneziana, con influenze tedesche e fiamminghe.

Lo stile di pittura di Giulio Campi è davvero unico, ricco di colore. Nelle sue prime opere si nota l’ influsso di artisti emiliani e bresciani come Il Moretto da Brescia e Girolamo Romani, detto il Romanino. Basta guardare la sua prima pala d’altare Vergine con Bambino e SS Nazario e Celso per la Chiesa di Sant’ Abbondio per rendersene conto.

Molti affreschi di Campi sono nelle chiese di Cremona, Mantova e Milano. Giulio Campi era anche un ritrattista di successo, molto raffinato e un gran numero di ritratti sono visibili nella Galleria degli Uffizi.

Tra questi spicca il ritratto di suo padre, Galeazzo Campi. Giulio è stato anche un noto collaboratore di Camillo Boccaccino, figlio del pittore emiliano Boccaccio Boccaccino. Sposa Dorotea de’ Corradi che gli da tre figli: Annibale, Galeazzo e Curzio. La sua casa si trovava nella contrada Bardellona, presso la chiesa di S. Vittore e fra i suoi allievi, oltre ai fratelli, c’èra anche Lattanzio Gambara di Brescia. Muore nel 1752 e viene sepolto in S. Nazaro.

Lino Giglio è iscritto al ruolo dei PERITI ed ESPERTI n° 2683 Camera di Commercio di Milano e
iscritto al Albo del Tribunale di Milano CTU n° 12101.
La Giglio & C. è iscritta alla Federazione Mercanti D’Arte Antica e al Sindacato Provinciale Mercanti d’Arte Antica di Milano.

Federazione Italiana Mercanti d'Arte Associazione Antiquari Milanesi

Il processo di invio immagini è in corso, si prega di NON ESEGUIRE NESSUNA OPERAZIONE fino al completamento dell'invio.
Questo processo potrebbe richiedere un tempo che può variare da pochi secondi fino ad alcuni minuti, poichè la velocità di caricamento dipende da diversi fattori:

  • il numero di immagini inviate
  • la dimensione di ogni immagine
  • la velocità della connessione internet
  • la stabilità della connessione internet (nel caso di connessioni mobili)

Se entro 5 - 6 minuti non vedete comparire un messaggio di "Invio Completato", potete presumere che il processo di invio non andrà a buon fine.
In tal caso ci scusiamo per il disagio e vi preghiamo di inviare direttamente le immagini al seguente indirizzo email: info@antichitagiglio.it

Molte grazie
Lo staff Antichità Giglio


Caricamento immagini in corso ... antichità giglio