Bechi Luigi

Antichità Giglio offre servizio di valutazione gratuita delle opere del pittore Bechi Luigi.
Per maggiori informazioni clicca qui

Bechi Luigi bechi luigi quadrosuoi dipinti antichi, fu particolarmente apprezzato nel panorama pittorico italiano, sia per l’assonanza iniziale con I macchiaioli sia per la sua ricerca di una pittura personale, nella quale gli influssi di altre correnti non dovevano comunque essere maggiori rispetto ai propri gusti ed interessi.

Il pittore italiano (apprezzato per la sua ricerca di uno stile che desse onore alla natura ed alla realtà), era nato a Firenze, nel marzo del 1830 ed ebbe modo di apprendere i primi rudimenti artistici all’Accademia di Belle Arti di Firenze, che frequentò negli anni dal 1843 al 1853. Allievo di artisti importanti, come Giuseppe Bezzuoli, Enrico Pollastrini, Benedetto Servolini, che gli insegnarono in particolare il disegno e la pittura, il giovane Luigi ebbe un grande talento nella resa pittorica della natura, e non solo.

Il suo talento gli rese la possibilità di essere premiato dalla stessa Accademia nel 1849, e successivamente, seguendo la corrente macchiaiola, decise di partecipare alla sperimentazione dell’uso della pittura per rappresentare la realtà nella maniera più soggettiva e storica possibile.

Tra i dipinti più interessanti dell’artista, che tra i pittori italiani del suo tempo emerse anche per la sua partecipazione alla corrente dei macchiaioli, si ricorda in particolare l’opera con cui si aggiudicò il Concorso Ricasoli, con Il Marchese Fadini.

Oltre alla rappresentazione della realtà, egli fu anche interessato al paesaggio ed alle vedute: fu il periodo in cui il Bechi aveva ottenuto un certo influsso dall’Impressionismo, del quale aveva apprezzato in particolate la pittura en plein air.

Partecipò a diverse mostre ed esposizioni. Tra le altre opere di importanza, si ricordano Cristoforo Colombo alla Rabida (del 1853), Michelangelo che veglia il servo Urbino,Agar ripudiata da Abramo.

L’artista si spense nel 1919 a Firenze.

Lino Giglio è iscritto al ruolo dei PERITI ed ESPERTI n° 2683 Camera di Commercio di Milano e
iscritto al Albo del Tribunale di Milano CTU n° 12101.
La Giglio & C. è iscritta alla Federazione Mercanti D’Arte Antica e al Sindacato Provinciale Mercanti d’Arte Antica di Milano.

Federazione Italiana Mercanti d'Arte Associazione Antiquari Milanesi

Il processo di invio immagini è in corso, si prega di NON ESEGUIRE NESSUNA OPERAZIONE fino al completamento dell'invio.
Questo processo potrebbe richiedere un tempo che può variare da pochi secondi fino ad alcuni minuti, poichè la velocità di caricamento dipende da diversi fattori:

  • il numero di immagini inviate
  • la dimensione di ogni immagine
  • la velocità della connessione internet
  • la stabilità della connessione internet (nel caso di connessioni mobili)

Se entro 5 - 6 minuti non vedete comparire un messaggio di "Invio Completato", potete presumere che il processo di invio non andrà a buon fine.
In tal caso ci scusiamo per il disagio e vi preghiamo di inviare direttamente le immagini al seguente indirizzo email: info@antichitagiglio.it

Molte grazie
Lo staff Antichità Giglio


Caricamento immagini in corso ... antichità giglio