Barucci Pietro

Antichità Giglio offre servizio di valutazione gratuita delle opere del pittore Barucci Pietro.
Per maggiori informazioni clicca qui

barucci-pietro-quadroBarucci Pietro è stato un importante artista: tra i pittori italiani senza dubbio non uno dei più famosi, ma sicuramente molto apprezzato nell’epoca in cui visse – a cavallo tra la seconda metà dell’Ottocento e la prima metà del Novecento – per aver dipinto soprattutto paesaggi e zone rurali romane.

L’artista era nato a Roma, il 20 aprile del 1845: proprio in questa città si appassionò sin da subito all’osservazione del paesaggio e delle campagne, tant’è che in molti dei suoi dipinti ed in parecchie delle sue opere traspare proprio la presenza delle zone campestri presenti nelle periferie romane.

La prima formazione artistica di uno dei pittori italiani più appassionati di campagna e zone rurali ebbe luogo presso l’Accademia di Belle Arti a Roma: qui, il giovanissimo Pietro studiò e ricevette gli insegnamenti di inestimabile importanza dal suo maestro, Achille Vertunni. Qualche anno più tardi, nel 1878, ebbe inizio la sua carriera vera e propria grazie ad una esposizione che fece proprio nell’Accademia che lo aveva ospitato e che gli aveva dato molto, a livello artistico e professionale.

Proprio all’Accademia di Belle Arti di Roma, in quell’anno egli espose uno dei suoi dipinti riguardanti la campagna, un paesaggio romano che gli diede l’opportunità di vincere un premio. Da questo momento in poi, il Barucci fu tra i pittori italiani di zone rurali e campestri un vero instancabile: dipinse paesaggi riguardanti le campagne, che poté anche esporre presso diverse altre mostre a cui prese parte.

Ricordiamo, tra i suoi dipinti più famosi ed apprezzati dal pubblico, Palude, Castelfusano, e Campagna romana: con questi dipinti partecipò ad alcune esposizioni, tra cui la mostra di Belle Arti a Roma  a cui il pittore prese parte nel 1883.

Dopo una vita dedicata alla ricerca ed all’osservazione dei paesaggi naturali romani che tanto apprezzava e che divennero l’oggetto preferito delle sue creazioni, Pietro Barucci si spense, nel 1917.

Lino Giglio è iscritto al ruolo dei PERITI ed ESPERTI n° 2683 Camera di Commercio di Milano e
iscritto al Albo del Tribunale di Milano CTU n° 12101.
La Giglio & C. è iscritta alla Federazione Mercanti D’Arte Antica e al Sindacato Provinciale Mercanti d’Arte Antica di Milano.

Federazione Italiana Mercanti d'Arte Associazione Antiquari Milanesi

Il processo di invio immagini è in corso, si prega di NON ESEGUIRE NESSUNA OPERAZIONE fino al completamento dell'invio.
Questo processo potrebbe richiedere un tempo che può variare da pochi secondi fino ad alcuni minuti, poichè la velocità di caricamento dipende da diversi fattori:

  • il numero di immagini inviate
  • la dimensione di ogni immagine
  • la velocità della connessione internet
  • la stabilità della connessione internet (nel caso di connessioni mobili)

Se entro 5 - 6 minuti non vedete comparire un messaggio di "Invio Completato", potete presumere che il processo di invio non andrà a buon fine.
In tal caso ci scusiamo per il disagio e vi preghiamo di inviare direttamente le immagini al seguente indirizzo email: info@antichitagiglio.it

Molte grazie
Lo staff Antichità Giglio


Caricamento immagini in corso ... antichità giglio