Pierre Fernandez Armand

Antichità Giglio offre servizio di valutazione gratuita delle opere del pittore Pierre Fernandez Armand.
Per maggiori informazioni clicca qui

quadro armand pierre fernandezArmand Pierre Fernandez, conosciuto anche come Arman, pittore famoso della realtà francese nasce a Nizza il 17 novembre del 1928. Artista eclettico reso celebre dalla sua particolare propensione di rappresentare nei suoi dipinti strumenti musicali infranti.

La sua formazione inizia presso École des Arts Décoratifs, dove conobbe personalità emergenti quali Yves Klein con il quale fu membro del gruppo di Nouveau Réalisme.

Personalità controversa, della sua attività artistica si ricordano specialmente i cosiddetti periodi di accumulazione in cui l’artista si cimentava in maniera spasmodica, nel raccogliere svariati oggetti quali scarpe, monete, pennelli tubetti da cui traeva fonte di ispirazione per i suoi dipinti.

Fu celebre scultore e di lui si ricordano diverse opere realizzate in bronzo che in genere erano semplicemente le rappresentazioni fisiche dei soggetti delle sue tele.

Le sue prime opere risalgono agli anni cinquanta, ed entra nella realtà artistica come pittore tradizionale, distaccandosi gradualmente sino ad arrivare alle cosiddette opere con i “timbri” su carta, in altre parole Cachets, ripetuti con ossessione compulsiva passando prima per le tracce e poi per le impronte con le cosiddette Allures.

Furono gli anni sessanta quelli a sancire il vero cambiamento dell’artista: nelle sue opere cominciano a comparire oggetti distrutti, sfatti che simboleggiano la sua avversione nei confronti del mondo moderno, in cui ogni cosa è destinato a deteriorarsi. Espressiva è il suo progressivo avvicinamento al nouveau rèalisme, corrente artistica che mira a rappresentare la quotidianità del vivere umano attraverso gli oggetti di uso comuni quali orologi, monete ecc.

Obiettivo principale dell’Arman era quello di riuscire a rappresentare l’estremo consumismo che cominciava a prendere piede nella realtà moderna attraverso l’accumulo di oggetti identici posti sulla tela secondo un ordine geometrico preciso, seguendo i principi dell’eleganza e l’ordine. Tale incrocio tra tele e oggettistica gli ha permesso di acquisire il titolo di scultore –pittore.

Muore a New York il 22 ottobre del 2005.

Lino Giglio è iscritto al ruolo dei PERITI ed ESPERTI n° 2683 Camera di Commercio di Milano e
iscritto al Albo del Tribunale di Milano CTU n° 12101.
La Giglio & C. è iscritta alla Federazione Mercanti D’Arte Antica e al Sindacato Provinciale Mercanti d’Arte Antica di Milano.

Federazione Italiana Mercanti d'Arte Associazione Antiquari Milanesi

Il processo di invio immagini è in corso, si prega di NON ESEGUIRE NESSUNA OPERAZIONE fino al completamento dell'invio.
Questo processo potrebbe richiedere un tempo che può variare da pochi secondi fino ad alcuni minuti, poichè la velocità di caricamento dipende da diversi fattori:

  • il numero di immagini inviate
  • la dimensione di ogni immagine
  • la velocità della connessione internet
  • la stabilità della connessione internet (nel caso di connessioni mobili)

Se entro 5 - 6 minuti non vedete comparire un messaggio di "Invio Completato", potete presumere che il processo di invio non andrà a buon fine.
In tal caso ci scusiamo per il disagio e vi preghiamo di inviare direttamente le immagini al seguente indirizzo email: info@antichitagiglio.it

Molte grazie
Lo staff Antichità Giglio


Caricamento immagini in corso ... antichità giglio