Brüning Peter

Antichità Giglio offre servizio di valutazione gratuita delle opere del pittore Brüning Peter.
Per maggiori informazioni clicca qui

brüning peter telaNato il 21 novembre del 1929 a Düsseldorf, Brüning Peter fu un pittore tedesco conosciuto ed apprezzato non solo a livello nazionale, ma anche al di fuori dei confini della Germania: fu quindi un artista molto stimato, vissuto a cavallo tra la prima e la seconda metà del Novecento.

La sua formazione artistica ebbe inizio all’interno della sua stessa famiglia: il giovane era figlio di persone che lavoravano nell’ambiente artistico e che, in un certo senso, spinsero il giovane Peter ad accogliere il suo naturale talento facendolo diventare presto passione.

Nel 1950 ebbe inizio la formazione vera e propria, presso l’Accademia di Belle Arti di Stoccarda: qui ebbe modo di fare tesoro dei modelli artistici come Willi Baumeister e Fernand Léger, iniziando ad eseguire prime opere e dipinti moderni che ricordavano lo stile moderno di due correnti artistiche come Espressionismo e Cubismo, anche se fu sin dall’inizio un artista curioso alla ricerca di un proprio stile.

A questo proposito, ricordiamo che tra le prime opere del pittore si ricordano in particolare alcuni disegni: nel corso dei primi anni della sua formazione fu particolarmente attento ad accogliere alcuni elementi tipici delle correnti artistiche dell’epoca, per poi ricercarne una propria interpretazione stilistica personale.

Ebbe modo di viaggiare molto, sia in Francia che in Spagna, diventando nel 1953 uno dei membri dell’Artists Group Niederrhein, di cui fecero parte anche altri artisti e pittori di dipinti moderni e non solo.

Divenne amico di un critico d’arte francese, nel 1954, Pierre Restany: nella sua casa si svolgevano riunioni ed incontri artistici che coinvolgevano anche altri artisti. Inventore di un nuovo tipo di pittura paesaggistica, fece molto uso nei suoi dipinti moderni di simboli ed icone, prese in prestito dalla cartografia e dai segnali stradali: questo linguaggio fu intitolato Arte semantica.

Ottenne diversi riconoscimenti e premi, sia in Germania che all’estero, e si spense il 25 dicembre del 1970,  Ratingen (aveva solo 41 anni).

Lino Giglio è iscritto al ruolo dei PERITI ed ESPERTI n° 2683 Camera di Commercio di Milano e
iscritto al Albo del Tribunale di Milano CTU n° 12101.
La Giglio & C. è iscritta alla Federazione Mercanti D’Arte Antica e al Sindacato Provinciale Mercanti d’Arte Antica di Milano.

Federazione Italiana Mercanti d'Arte Associazione Antiquari Milanesi

Il processo di invio immagini è in corso, si prega di NON ESEGUIRE NESSUNA OPERAZIONE fino al completamento dell'invio.
Questo processo potrebbe richiedere un tempo che può variare da pochi secondi fino ad alcuni minuti, poichè la velocità di caricamento dipende da diversi fattori:

  • il numero di immagini inviate
  • la dimensione di ogni immagine
  • la velocità della connessione internet
  • la stabilità della connessione internet (nel caso di connessioni mobili)

Se entro 5 - 6 minuti non vedete comparire un messaggio di "Invio Completato", potete presumere che il processo di invio non andrà a buon fine.
In tal caso ci scusiamo per il disagio e vi preghiamo di inviare direttamente le immagini al seguente indirizzo email: info@antichitagiglio.it

Molte grazie
Lo staff Antichità Giglio


Caricamento immagini in corso ... antichità giglio