Brauner Victor

Antichità Giglio offre servizio di valutazione gratuita delle opere del pittore Brauner Victor.
Per maggiori informazioni clicca qui

brauner victor quadroPittore rumeno, Brauner Victor nacque a PiatraNeamţ, il 15 del giugno 1903.

Fu un pittore abbastanza rilevante nell’arte contemporanea, ed i suoi dipinti moderni, oltre che le sue interessanti sculture, ne sono la prova. Egli fu interessato in particolare ad alcune correnti, come il Dadaismo ed il Surrealismo, movimenti artistici che accolse in due tempi differenti; fu anche un autore molto prolifico, e parecchie delle sue opere si trovano presso la Pinacoteca civica di Savona ed anche presso diversi musei all’estero, come ad esempio il Museo d’arte moderna di Parigi e quello di Strasburgo.

Fu anche interessato a seguire la scia pittorica del momento, e per questo motivo partecipò a diverse riunioni diventando parte di una comunità di artisti, pittori e intellettuali rumeni che vivevano a Parigi; si ricordano, in particolare, nomi come Mircea Eliade, Panaït Istrati e Emil Cioran.

La sua formazione artistica ebbe inizio presso la scuola di Belle Arti di Bucarest, nella quale studiò negli anni dal 1919 al 1921; successivamente, ebbe modo di eseguire le sue prime opere ed i primi dipinti moderni, esponendoli presso alcune gallerie del posto.

Anche se all’inizio accolse la corrente del dadaismo e del Futurismo – le sue tele iniziali sono un esempio di questa partecipazione stilistica e pittorica – nel 1925 conobbe Giorgio de Chirico, il fondatore del Surrealismo. A partire da quel momento, iniziò quindi anche a dedicarsi alla conoscenza di questo movimento, trasferendo a Parigi e facendo la conoscenza di artisti surrealisti. Nei suoi dipinti moderni dell’epoca è alquanto evidente questo cambiamento.

Si ricordano, tra le sue opere, un Autoritratto, del 1931, La Porta e Paesaggio méditerraneo (1932).

Dopo il 1940, si trasferì vicino Marsiglia, e lì poté entrare in contatto con altri artisti dell’epoca: il suo obiettivo consisteva nel trovare una fuga dal nazismo, ma non riuscì a fuggire.

Dopo essersi rifugiato a Perpign, si spense a Parigi, nel 1966.

Lino Giglio è iscritto al ruolo dei PERITI ed ESPERTI n° 2683 Camera di Commercio di Milano e
iscritto al Albo del Tribunale di Milano CTU n° 12101.
La Giglio & C. è iscritta alla Federazione Mercanti D’Arte Antica e al Sindacato Provinciale Mercanti d’Arte Antica di Milano.

Federazione Italiana Mercanti d'Arte Associazione Antiquari Milanesi

Il processo di invio immagini è in corso, si prega di NON ESEGUIRE NESSUNA OPERAZIONE fino al completamento dell'invio.
Questo processo potrebbe richiedere un tempo che può variare da pochi secondi fino ad alcuni minuti, poichè la velocità di caricamento dipende da diversi fattori:

  • il numero di immagini inviate
  • la dimensione di ogni immagine
  • la velocità della connessione internet
  • la stabilità della connessione internet (nel caso di connessioni mobili)

Se entro 5 - 6 minuti non vedete comparire un messaggio di "Invio Completato", potete presumere che il processo di invio non andrà a buon fine.
In tal caso ci scusiamo per il disagio e vi preghiamo di inviare direttamente le immagini al seguente indirizzo email: info@antichitagiglio.it

Molte grazie
Lo staff Antichità Giglio


Caricamento immagini in corso ... antichità giglio