Pietro da Cortona

Antichità Giglio offre servizio di valutazione gratuita delle opere del pittore Pietro da Cortona.
Per maggiori informazioni clicca qui

pietro-da-cortona_dipintoPietro Berrettini, noto pittore italiano nonché architetto, fu conosciuto in ambito artistico con il soprannome di Pietro da Cortona.

Quest’artista nacque a Cortona nel 1596 ed i suoi famosi dipinti si distinsero soprattutto nell’età barocca, epoca in cui il Cortona si dedicò molto agli affreschi ed alle decorazioni, oltre che alla pittura s’intende.

Negli anni della formazione, Pietro, studiò a Roma nel 1612 dove si dedicò all’osservazione delle opere raffaellesche ma anche allo studio dell’arte antica e della pittura veneta. In particolare rimase ammaliato dalle opere del Carracci.

Divenne in breve famoso a Firenze per le sue decorazioni, in particolare si dedicò a Palazzo Pitti fra il 1637 ed il 1647, ricordiamo anche il Trionfo della Divina Provvidenza realizzato fra il 1633 ed il 1639 a Roma per il salone di Palazzo Barberini. In questo dipinto già si notano gli influssi della passione per l’architettura, un altro campo che contribuì ad accrescere la fama di Pietro da Cortona.

Fra i dipinti del Cortona ricordiamo: gli affreschi per Palazzo Mattei, raffiguranti le storie di Salomone, gli affreschi presso Santa Bibiana (1625-1626) ed una serie di tele tra cui Il ratto delle Sabine. Per quanto riguarda le decorazioni ricordiamo, tra il 1637 e il 1647, il grande lavoro decorativo di Palazzo Pitti a Firenze, con cicli di affreschi raffiguranti l’Età dell’Oro, dell’Argento, del Bronzo e del Ferro nelle Sale di Venere, di Giove, di Marte e di Apollo.

Nell’ambito dell’architettura emerse grazie ad una commissione di Urbano VIII, di cui fra l’altro dipinse un ritratto, fu uno degli architetti di maggior spicco a Roma, con il Bernini ed il Borromini. Fra i suoi lavori di maggior successo ricordiamo: la progettazione di Castel Gandolfo, della chiesa dei Santi Luca e Martina al Foro Romano, la facciata di Santa Maria della Pace (dal 1656 al 1657) e la basilica di Santa Maria in Via Lata.

Pietro da Cortona morì a Roma nel 1669.

Lino Giglio è iscritto al ruolo dei PERITI ed ESPERTI n° 2683 Camera di Commercio di Milano e
iscritto al Albo del Tribunale di Milano CTU n° 12101.
La Giglio & C. è iscritta alla Federazione Mercanti D’Arte Antica e al Sindacato Provinciale Mercanti d’Arte Antica di Milano.

Federazione Italiana Mercanti d'Arte Associazione Antiquari Milanesi

Il processo di invio immagini è in corso, si prega di NON ESEGUIRE NESSUNA OPERAZIONE fino al completamento dell'invio.
Questo processo potrebbe richiedere un tempo che può variare da pochi secondi fino ad alcuni minuti, poichè la velocità di caricamento dipende da diversi fattori:

  • il numero di immagini inviate
  • la dimensione di ogni immagine
  • la velocità della connessione internet
  • la stabilità della connessione internet (nel caso di connessioni mobili)

Se entro 5 - 6 minuti non vedete comparire un messaggio di "Invio Completato", potete presumere che il processo di invio non andrà a buon fine.
In tal caso ci scusiamo per il disagio e vi preghiamo di inviare direttamente le immagini al seguente indirizzo email: info@antichitagiglio.it

Molte grazie
Lo staff Antichità Giglio


Caricamento immagini in corso ... antichità giglio