Bordignon Noè

Antichità Giglio offre servizio di valutazione gratuita delle opere del pittore Bordignon Noè.
Per maggiori informazioni clicca qui

noe-bordignon-quadroNato a Salvarosa, il 3 settembre del 1841, Noè Bordignon è stato un interessante pittore italiano, che, sebbene abbia avuto umili origini, è riuscito a dimostrare grandi capacità artistiche nelle sue opere e nei suoi dipinti.

Occorre a questo punto ricordare che l’artista visse a cavallo tra la fine dell’Ottocento ed i primi anni del Novecento, assumendo e facendo suoi tutti i cambiamenti dell’arte del tempo, grazie ai quali il Bordignon ha potuto misurarsi in diverse esperienze pittoriche ed artistiche.

I dipinti di questo pittore italiano sono l’emblema della sua personalità artistica: Noè ebbe una prima formazione caratterizzata dall’incontro con personaggi importanti e di spicco, e tutto ciò, per un uomo di famiglia umile, non era poco a quel tempo.

Il suo talento artistico e la sua vocazione, gli diedero modo di assicurarsi l’interesse di alcune personalità di spicco in quegli anni, grazie alle quali egli riuscì ad ottenere una prima educazione artistica e culturale a Castelfranco, località decisamente più proficua rispetto al suo luogo di nascita. Una volta appresi i primi rudimenti dell’arte, il pittore proseguì la sua attività studiando presso l’Accademia di Venezia, che gli fu di grande aiuto per esprimere al meglio il suo talento e per entrare in contatto con le più importanti personalità del luogo e del tempo.

Infatti, in quell’ambiente egli poté conoscere, a partire dal 1859, personalità come Michelangelo Grigoletti, Pompeo Marino Molmenti, Giacomo Favretto, Guglielmo Ciardi, e tra gli altri anche l’artista Tranquillo Cremona, con cui instaurò anche un buon rapporto di amicizia.

L’anno decisivo per il pittore fu il 1865, quando terminò gli studi, e qualche anno dopo, nel 1869, aprì un proprio studio a Venezia.

Tra i suoi dipinti si ricordano: Riposo nei campi; A Tricky Choise; Personaggi; The Counsel.

Noè Raimondo Bordignon morì a San Zenone degli Ezzelini, il 7 dicembre del 1920.

Lino Giglio è iscritto al ruolo dei PERITI ed ESPERTI n° 2683 Camera di Commercio di Milano e
iscritto al Albo del Tribunale di Milano CTU n° 12101.
La Giglio & C. è iscritta alla Federazione Mercanti D’Arte Antica e al Sindacato Provinciale Mercanti d’Arte Antica di Milano.

Federazione Italiana Mercanti d'Arte Associazione Antiquari Milanesi

Il processo di invio immagini è in corso, si prega di NON ESEGUIRE NESSUNA OPERAZIONE fino al completamento dell'invio.
Questo processo potrebbe richiedere un tempo che può variare da pochi secondi fino ad alcuni minuti, poichè la velocità di caricamento dipende da diversi fattori:

  • il numero di immagini inviate
  • la dimensione di ogni immagine
  • la velocità della connessione internet
  • la stabilità della connessione internet (nel caso di connessioni mobili)

Se entro 5 - 6 minuti non vedete comparire un messaggio di "Invio Completato", potete presumere che il processo di invio non andrà a buon fine.
In tal caso ci scusiamo per il disagio e vi preghiamo di inviare direttamente le immagini al seguente indirizzo email: info@antichitagiglio.it

Molte grazie
Lo staff Antichità Giglio


Caricamento immagini in corso ... antichità giglio