Ducros Abraham-Louis-Rodolphe

Antichità Giglio offre servizio di valutazione gratuita delle opere del pittore Ducros Abraham-Louis-Rodolphe.
Per maggiori informazioni clicca qui

Ducros-Abraham-Louis-Rodolphe-dipintoAbraham-Louis-Rodolphe Ducros fu un pittore, acquerellista e incisore svizzero, nato il 21 luglio 1748 a Yverdon-les-Bains. Appartenne alla prima generazione di preromantici.

Figlio di un maestro di disegno, si trasferì a Ginevra nel 1769 per seguire i corsi di Nicolas-Henri-Joseph Fassin. Partì quindi per l’Italia e si trasferì a Roma verso la fine del 1776. Nel mese di marzo 1778, fu assunto da due signori olandesi che gli chiesero di accompagnarli in un viaggio di quattro mesi tra il Regno delle Due Sicilie e Malta, dove lasciò quasi trecento acquerelli (archiviati nella camera delle Stampe del Rijksmuseum di Amsterdam).

Dal 1777 al 1793 visse a Roma realizzando dipinti  antichi di paesaggi. Insieme a Giovanni Volpato, pubblicò nel 1780 ventiquattro stampe raffiguranti vedute di Roma e dei suoi dintorni. Nel 1782, gli furono commissionati due dipinti dal Granduca Paolo Alexandrovich di Russia e nel 1783 ricevette un ordine da Papa Pio VI. Nel 1784 fu Gustavo III di Svezia ad acquistare molte delle sue opere, anche se i suoi committenti più importanti furono  gli inglesi del Grand Tour (Sir Richard Colt Hoare, Milord Hervey conte di Bristol, Signore Breadalbane).

A causa della Rivoluzione francese, molti francesi furono cacciati dallo Stato Pontificio. Ducros, considerato un giacobino, fu uno di quelli. Espulso nel 1793, si stabilì in Abruzzo e poi a Napoli fino al 1799, dove produsse diversi dipinti e vedute della Campania e dell’Etna.

Ducros tornò in Svizzera nel 1807, prima a Nyon e poi a Losanna. A Ginevra venne nominato membro onorario della Society of Arts nel 1807. Nel 1809 gli fu affidata la cattedra di pittura presso l’Accademia di Berna, ma morì prima dei riuscire ad esercitare la professione (18 febbraio 1810).

I dipinti antichi di Ducros sono conservati per lo più nel Museo cantonale di Belle Arti di Losanna e nei castelli inglesi (Stourhead, Dunham Massey).

Lino Giglio è iscritto al ruolo dei PERITI ed ESPERTI n° 2683 Camera di Commercio di Milano e
iscritto al Albo del Tribunale di Milano CTU n° 12101.
La Giglio & C. è iscritta alla Federazione Mercanti D’Arte Antica e al Sindacato Provinciale Mercanti d’Arte Antica di Milano.

Federazione Italiana Mercanti d'Arte Associazione Antiquari Milanesi

Il processo di invio immagini è in corso, si prega di NON ESEGUIRE NESSUNA OPERAZIONE fino al completamento dell'invio.
Questo processo potrebbe richiedere un tempo che può variare da pochi secondi fino ad alcuni minuti, poichè la velocità di caricamento dipende da diversi fattori:

  • il numero di immagini inviate
  • la dimensione di ogni immagine
  • la velocità della connessione internet
  • la stabilità della connessione internet (nel caso di connessioni mobili)

Se entro 5 - 6 minuti non vedete comparire un messaggio di "Invio Completato", potete presumere che il processo di invio non andrà a buon fine.
In tal caso ci scusiamo per il disagio e vi preghiamo di inviare direttamente le immagini al seguente indirizzo email: info@antichitagiglio.it

Molte grazie
Lo staff Antichità Giglio


Caricamento immagini in corso ... antichità giglio