Stili Antiquariato e mobili antichi: dal Gotico al Barocco

Lo stile Gotico (1200-1400) ha il suo aspetto caratteristico nello slancio in verticalità delle strutture architettoniche per mezzo dell’utilizzo di archi a sesto acuto, ed in pittura nella rappresentazione di linee sinuose le quali conferiscono un senso di ritmata eleganza alle opere.

stile gotico mobileIl design del mobilio rispecchia lo stile architettonico del periodo, frequentemente sono posti elementi ornamentali e decorativi propri dei palazzi e delle chiese dell’epoca, quali pinnacoli, archi a tutto sesto e guglie.

L’aspetto religioso è di fondamentale rilevanza nella realizzazione di oggetti di oreficeria, al contrario, per l’abbellimento di oggetti di uso privato (come portagioie, specchi, ecc.) vengono predilette scene di iconografia cavalleresca.

 

Rinascimento

Col 1401 si assiste all’emergere di una nuova tendenza, uno stile che pone come suo cardine il senso prospettico nelle opere. Tale periodo è denominato “Rinascimento“, tale termine fu coniato successivamente richiamando al rinnovato interesse verso l’arte greco-romana e all’utilizzo della prospettiva geometrica che interessa questo periodo storico.

Come nel Gotico, anche durante il Rinascimento sono le linee architettoniche a ispirare gli artigiani nella realizzazione degli arredi.

Per quanto concerne le arti figurative si assiste ad un continuo rimando al topos iconografico antico, per mezzo della realizzazione di scene tratte dai miti e dall’epica.

 

Manierismo

L’inizio del periodo denominato Manierismo, coincide con la fine del periodo Rinascimentale, dopo il 1515, si continua ad affermare l’interesse verso l’antichità ma esasperandone il gusto.
I nuovi scavi archeologici a Roma fanno rinvenire numerose opere parietali che conferiscono un nuovo input agli artisti, dando loro spunto per la realizzazione di opere raffiguranti soggetti classici (uomini, animali e vegetali) in una sfera maggiormente incentrata sulla fantasia e sull’immaginazione.

Negli arredi, invece, prevale l’utilizzo dell’intarsio il quale è ispirato dalla scultura dell’epoca.

 

Barocco

tavolo antiquariato baroccoIl periodo denominato Barocco ha inizio intorno al 1630 e termina agli inizi del 1700, il termine è di origine iberica e significa “perla informe“. La critica neoclassica del periodo Rinascimentale utilizza il termine “barocco” con un’accezione negativa andando a porre l’accento su tutti quegli elementi di sregolatezza e stravaganza che contraddistinguono le opere artistiche del periodo.

Tale tendenza si affaccia nella Roma governata dal Papa, in pieno periodo di controriforma, il clero avverte la necessità di rappresentare, attraverso l’arte, la propria potenza in opposizione alle correnti eretiche, in questo clima si assiste alla produzione di opere fastose aventi scopi autocelebrativi.

Il Barocco mira a scatenare lo stupore e la meraviglia conferendo rilievo a tutti gli aspetti secondari e accessori, se ad esempio l’elemento più importante di una sedia antica è la seduta, l’artigiano/l’artista focalizzerà la sua attenzione sulle gambe o sui braccioli abbellendoli con sculture molto elaborate ispirati alla vegetazione.

L’elemento che contraddistingue il Barocco è indubbiamente la pomposità, lo sfarzo e il virtuosismo. Nella realizzazione del mobilio furono utilizzati materiali di vasto pregio.

L’utilizzo di materiali poveri è mascherato dalla laccatura e dall’uso della foglia d’oro.

Oltre alle panche, alle specchiere, ai tavoli e ai cassettoni di uso privato, lo stile Barocco si esprime a pieno anche nella realizzazione di arredi per chiese e cattedrali, questo periodo vede l’affermarsi di nuovi elementi quali i confessionali e gli inginocchiatoi.

Anche le porcellane e le maioliche risentono delle tendenze del periodo, la fitta trama di decorazioni sembra sempre più rifarsi all’arte orientale, dando il via al caratteristico apprezzamento per le “cineserie” del Rococò.

Ulteriori informazioni e approfondimenti sull’antiquariato

L’oggetto antiquario – Storia ed evoluzione dell’antiquariato
L’importanza degli stili nella valutazione dell’antiquariato
Lo stile impero e lo stile regency
Antiquariato e Arredamento: dal Gotico al Barocco
Antiquariato e mobili stile Rococò
Antiquariato e mobili stile Neoclassico
Sedie antiche

VUOI UNA VALUTAZIONE?
CONTATTACI SENZA IMPEGNO!
Acquistiamo antichità
Dipinti e Mobili Antichi
Dipinti dell’800 e del ’900
Argenteria, Bronzi, Lampadari
Arte moderna e Design
Compila e inviaci il modulo online nella colonna sinistra di questa pagina.

Il processo di invio immagini è in corso, si prega di NON ESEGUIRE NESSUNA OPERAZIONE fino al completamento dell'invio.
Questo processo potrebbe richiedere un tempo che può variare da pochi secondi fino ad alcuni minuti, poichè la velocità di caricamento dipende da diversi fattori:

  • il numero di immagini inviate
  • la dimensione di ogni immagine
  • la velocità della connessione internet
  • la stabilità della connessione internet (nel caso di connessioni mobili)

Se entro 5 - 6 minuti non vedete comparire un messaggio di "Invio Completato", potete presumere che il processo di invio non andrà a buon fine.
In tal caso ci scusiamo per il disagio e vi preghiamo di inviare direttamente le immagini al seguente indirizzo email: info@antichitagiglio.it

Molte grazie
Lo staff Antichità Giglio


Caricamento immagini in corso ... antichità giglio