Paravento cinese

Antichità Giglio è leader nell’alto antiquariato italiano. Si occupa di acquisto, valutazione e vendita di oggetti pregiati e di valore di antiquariato cinese e in particolare di paravento cinesi.

Per ricevere una valutazione del tuo paravento cinese contattaci senza impegno.

albo perito

Il paravento cinese è un importante pezzo delle collezioni di antiquariato orientale. La Cina è la patria per eccellenza di questo complemento d’arredo, che fu esportato in occidente, ma anche in Giappone. A differenza del Giappone però, i cinesi non utilizzavano il paravento per delimitare gli spazi, essendo le case dotate di mura, ma più che altro per un gusto estetico o per finalità più mirate. Nella Città proibita, a Pechino, il paravento aveva la funzione di schermare il trono del sovrano, si trattava di paraventi con pannelli di numero dispari detti “Paraventi del trono”.

paravento-antico-cinese

Nell’harem i paraventi di seta gialla venivano imposti all’imperatrice che non poteva avere contatti diretti con i funzionari ed alle concubine in caso di manifestazioni di pubbliche, di modo da non esser viste (il cerimoniale di corte prevedeva che donne ed uomini in occasioni mondane, fossero sempre separati dai paraventi). Questi paraventi sono divenuti molto rari e per tanto molto pregiati. La funzione di questo arredo dunque era prevalentemente formale: faceva da sfondo agli incontri formali o tutelava la privacy dei reali e non. Esisteva poi un tipo di paravento denominato “muro delle ombre”, che aveva una funzione legata alla superstizione: si poneva nell’ingresso delle abitazioni per allontanare sfortuna e spiriti maligni.

Storia del paravento cinese

Il paravento fece la sua comparsa nel periodo Han (206 a.C. – 220 d.C), le informazioni in merito sono esigue, perchè questo arredo non ebbe lo stesso sviluppo fertile che si riscontrò invece in Giappone (XVI secolo). Si sa per certo che si trattasse di un pezzo d’arredamento molto pregiato, di grande valore artistico e prestigioso. Dopo il XVII secolo s’iniziò ad esportarli in occidente, dove furono particolarmente apprezzati ed imitati. In Cina, fra i paraventi di maggior pregio, si ricordano quelli della dinastia Ming e Qing caratterizzati dall’uso di madreperla, legni pregiati, intagli e laccature, sono indubbiamente fra i più belli, antichi e pregiati. Durante il regno di Kangxi, si ricordano in particolar modo i paraventi a dodici pannelli, molto di moda, decorati con ideogrammi “shou” e “xi” ovvero porta fortuna.

Tecniche di lavorazione del paravento cinese

Gli antichi paraventi cinesi erano realizzati con tessuti o carta e legno. Quelli di maggior pregio sono naturalmente quelli fatti a mano. I primi a comparire venivano realizzati con pannelli di tessuto, seta in genere contornati da una cornice di legno scuro. Si trattava di paraventi pieghevoli e leggeri. Alla seta, nel corso del tempo, fu sostituita la tela su cui venivano raffigurati fiori, palazzi, uccelli, corsi d’acqua e giardini.

La laccatura fu una delle tecniche di decorazione più diffusa, l’intaglio veniva fatto direttamente su di essa ed i dipinti venivano eseguiti sulle parti incavate. Nell’epoca della dinastia Qing, in particolare, si realizzarono bellissimi paraventi in lacca in cui gli artisti si specializzavano.

Lo sfondo poteva anche non esser scuro, difatti ne esistono (attualmente molto rari) anche con sfondo oro, lavorato a guscio di tartaruga, o altri colori.

Nel corso della dinastia Tang, fu ideato il paravento cinese da tavolo: piccoli paraventi di seta o carta dorata, ricamati o dipinti, erano costituiti da un unico schermo o da una placca di giada lavorata in varie forme, il tutto bloccato da sostegni di metallo, avorio o di giada.

Ulteriori approfondimenti sull’Antiquariato Orientale

Antiquariato Cinese

Antiquariato Cinese – Panoramica
Vasi OrientaliVasi Cinesi AntichiVasi Ming
Ceramica Cinese
Oggetti cinesi in giada
Maschere cinesi
Paraventi cinesi
Teiere cinesi

Antiquariato Giapponese

Antiquariato Giapponese – Panoramica
Ceramica Giapponese
Teiere Giapponesi
Maschere Giapponesi
Paravento Giapponese

Il processo di invio immagini è in corso, si prega di NON ESEGUIRE NESSUNA OPERAZIONE fino al completamento dell'invio.
Questo processo potrebbe richiedere un tempo che può variare da pochi secondi fino ad alcuni minuti, poichè la velocità di caricamento dipende da diversi fattori:

  • il numero di immagini inviate
  • la dimensione di ogni immagine
  • la velocità della connessione internet
  • la stabilità della connessione internet (nel caso di connessioni mobili)

Se entro 5 - 6 minuti non vedete comparire un messaggio di "Invio Completato", potete presumere che il processo di invio non andrà a buon fine.
In tal caso ci scusiamo per il disagio e vi preghiamo di inviare direttamente le immagini al seguente indirizzo email: info@antichitagiglio.it

Molte grazie
Lo staff Antichità Giglio


Caricamento immagini in corso ... antichità giglio